Lunedì 25 Giugno 2018 | 10:25

«Odissea Tap»: fra ricorsi e proteste il nuovo gasdotto continua il percorso ad ostacoli in Puglia

BARI - Accompagnato dalle accese proteste di ambientalisti e comunità locali che sono riusciti a tratti anche a bloccare o a rallentare i lavori del cantiere dell’approdo salentino del Tap, il gasdotto che porterà in Europa gas dall’Azerbaigian continua il suo percorso ad ostacoli puntellato anche dai ricorsi amministrativi che ne accompagnano quasi ogni passaggio autorizzativo.
La multinazionale ne ha già superati diversi ma altri sono pendenti promossi dalle amministrazioni (in particolare la Regione Puglia) che sono contrarie all’approdo sulla spiaggia di San Foca di Melendugno, una delle più belle e rinomate del Salento. Un grosso scoglio è stato superato il 10 ottobre scorso quando la Corte costituzionale ha giudicato inammissibile il conflitto sollevato dalla Regione contro lo Stato per il procedimento seguito nell’autorizzazione rilasciata al gasdotto. La Regione ha però altri due ricorsi pendenti: uno sarà discusso dal Tar del Lazio, l’altro, bocciato in primo grado, andrà all’esame del Consiglio di Stato.

Dopo le fasi preparatorie, le prospezioni a terra e i sondaggi in mare per verificare la compatibilità della condotta sottomarina (105 km tra l’Albania e la Puglia che correranno ad una profondità massima di 820 metri) con l’ecosistema, i lavori a terra per la realizzazione dello snodo di Melendugno sono stati avviati nel marzo scorso. La mobilitazione No Tap da allora è stata massiccia e costante e i lavori, consistiti prevalentemente nell’eradicamento e trasferimento temporaneo di oltre 200 ulivi che si trovavano sul sito, hanno suscitato proteste, blocchi stradali e anche tafferugli. L’attività di Tap è proseguita anche con blitz notturni e la blindatura massiccia delle forze dell’ordine per contenere il costante presidio di centinaia di persone. Gli ulivi che si trovavano lungo il tracciato del gasdotto sono stati spostati nella vicina masseria del Capitaneo che sarà la sede temporanea di stoccaggio.

Ora nel cantiere di Melendugno proseguono i lavori che porteranno alla realizzazione del pozzo di spinta da cui partirà il microtunnel che ospiterà il gasdotto e che, passando 15 metri sottoterra, arriverà dopo un chilometro e mezzo alla spiaggia di San Foca. Tre giorni fa la protesta è esplosa di nuovo e in No Tap hanno tentato di irrompere nel cantiere: una cinquantina di attivisti è stata portata in questura e denunciata. La tabella di marcia va comunque avanti tanto che la multinazionale a più riprese ha confermato la data del 2020 come primo avvio dell’arrivo del gas in Puglia. In campo ci sono anche 55 milioni di euro di investimenti sul territorio salentino (a sostegno di ambiente, turismo, pesca e lotta alla xylella) che Tap ha offerto per convincere i sindaci salentini a deporre le armi e considerare anche i vantaggi che il gasdotto può portare alle comunità.

(di Paola Laforgia - ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Pinna nobilis a Taranto

La Pinna nobilis muore, a Taranto è a rischio estinzione

 
nuova via Amendola

Raddoppio via Amendola, da oggi a Bari si fa sul serio

 
Con la moto contro un albero: morto lui, grave la moglie

Con la moto contro un albero: morto lui, grave la moglie

 
L'equipe di cardiologia interventista del Fazzi

Lecce, una nuova tecnica per difendere il cuore

 
ulivo favilosa

Casarano, nasce l’uliveto della «Favolosa» che resiste alla xylella

 

I sindaci negli undici Comuni pugliesi

 
Puglia, alle urne in 11 città Tutto quello che c’è da sapere

Puglia, flop centrodestra
Brindisi al centrosinistra
I sindaci degli 11 Comuni pugliesi

 
Rogo nell'area ex Ansaldo, fiamme spente da pompieri e uomini Aeronautica

Rogo nell'area ex Ansaldo, fiamme spente da pompieri e uomini dell'Aeronautica

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
Kidman e Farrell, coppia da horror

Kidman e Farrell, coppia da horror

 
Italia TV
Dopo 20 anni Terni passa al centro destra

Dopo 20 anni Terni passa al centro destra

 
Mondo TV
Il Sultano Erdogan archivia Ataturk

Il Sultano Erdogan archivia Ataturk

 
Calcio TV
La Colombia travolge ed elimina la Polonia

La Colombia travolge ed elimina la Polonia

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
In aziende appena 5% donne al top stipendi

In aziende appena 5% donne al top stipendi

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea