Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 12:49

Terreni, auto e quote societarie

Sequestrati beni per 1,5 mln
a un pregiudicato foggiano

Finanza

FOGGIA - Beni per un valore di 1,5 milioni di euro, tra cui una villetta con annessi terreni agricoli nel comune di Foggia, quattro appartamenti a Foggia e Vico del Gargano (Foggia), due terreni agricoli a Foggia, un’autovettura di grossa cilindrata e quote societarie in tre imprese commerciali, sono stati sequestrati, in base alla normativa antimafia, dai militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Foggia. I beni erano nella disponibilità di un pregiudicato di 58 anni di Foggia, Olinto Bonalumi, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, la persona, l'ordine pubblico e in materia di armi, già sorvegliato speciale.

Dagli accertamenti sarebbe emerso che l’indagato, con l'ausilio di due professionisti, avrebbe posto in essere varie operazioni bancarie per occultare la provenienza di cospicue somme di denaro contante, frutto di attività illecite, per l'acquisto di beni mobili ed immobili intestati a prestanome. Inoltre i militari avrebbero accertato la sproporzione tra il valore dei beni nella disponibilità dell’interessato e la capacità economica dichiarata dal suo nucleo familiare. Il provvedimento di sequestro dei beni, finalizzato alla confisca, è stato disposto dal tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Il provvedimento si sovrappone ad un analogo sequestro eseguito nei confronti dello stesso pregiudicato nel 2015, in cui furono cautelati beni per circa 800 mila euro in relazione al reato di riciclaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione