Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 23:39

alessano

Ius soli, sindaco sposta evento
«Noi con Salvini»: offese su Fb

Ius soli, sindaco sposta evento Noi con Salvini: offese su Fb

BARI - «Pesanti insulti sessisti» sono stati rivolti in queste ore su Facebook al sindaco di Alessano (Lecce), Francesca Torsello (Articolo uno-Mdp), secondo la quale le offese sono la conseguenza di due scelte. La prima è quella di aver chiesto agli esponenti di «Noi con Salvini di spostare di 20 metri la manifestazione organizzata per domani contro lo 'Ius solì, per evitare che si tenesse dove c'è un presepe e di fronte alla sede della fondazione don Tonino Bello», vescovo che ha sempre promosso i valori dell’accoglienza.

La seconda è "avere chiesto al Consiglio comunale di esprimersi sullo 'Ius solì». Il sindaco spiega all’ANSA che si tratta «di insulti violenti e feroci, per cui sporgerò immediatamente querela alla polizia postale. Non penso si sarebbero espressi nello stesso modo nei confronti di un uomo».

«E' questo - rileva Torsello - quello che si ottiene quando alcuni movimenti politici aizzano alla intolleranza, perché il matto c'è sempre e si sente in qualche modo spalleggiato da queste visioni politiche». Il sindaco spiega di «non avere negato nessun diritto: ho solo chiesto di spostarsi di 20 metri perché dove volevano mettere il gazebo della manifestazione 'Stop invasione. No Ius solì, ci sono luoghi sacri: la grotta del presepe fatto dai bambini, una chiesa, e la sede della fondazione don Tonino Bello: non mi sembrava il caso farla lì».

Torsello, che sottolinea di «non avere ricevuto solidarietà se non dal proprio partito», ritiene ci sia «una strumentalizzazione politica di chi vuole prendere voti». E ricorda infine di avere autorizzato la stessa manifestazione già lo scorso 3 dicembre: «Ma alla fine - conclude - non si presentato nessuno».

MDP: INSULTO FASCISTA - «Questo insulto fascista è diretto a Francesca Torsello, dirigente di Art 1-Mdp, Sindaco di Alessano, colpevole di aver portato il suo consiglio comunale a deliberare a favore dello ius soli. Le frasi parlano da sole e non hanno bisogno di commenti. Noi, ovviamente, siamo tutti con Francesca». E’ il messaggio scritto su Facebook dal coordinatore di Articolo uno-Mdp in Puglia, Ernesto Abaterusso, che pubblica anche alcuni dei pesanti insulti sessisti ricevuti su Fb dal sindaco di Alessano (Lecce), Francesca Torsello. Gli insulti sono arrivati dopo che il sindaco ha chiesto al Consiglio comunale di esprimersi sullo 'Ius solì, e al movimento Noi con Salvini di spostare la manifestazione contro lo 'Ius solì, in programma domani, dalla piazza in cui si trova la fondazione don Tonino Bello, 'vescovo dell’accoglienzà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione