Cerca

Venerdì 15 Dicembre 2017 | 11:23

sanità

Sindacati: disagi e clima
intimidatorio alla Mater Dei

mater dei

BARI - All’ospedale Mater Dei della Cbh (Città di Bari hospital) i lavoratori vivono un forte disagio e in un clima di intimidazione: è quanto denunciano i sindacati di categoria Fp Cgil, Cisl Fp, Cimop, Ugl, Cisal Sanità, Fials, Cisas, Fsa e Usppi in una nota stilata al termine di un’assemblea dei dipendenti. Questa situazione, sottolineano i sindacati, sta 'seriamente mettendo a rischio la qualità della assistenza fornita ai pazienti e le condizioni di vivibilità della strutturà.

I lavoratori, sostengono i sindacati, lamentano la 'carenza cronica di organicò, con la conseguente necessità di effettuarne una verifica, il 'tentativo di sedare qualsivoglia rimostranza attraverso il ricorso generalizzato a sistematici provvedimenti disciplinarì, una organizzazione del lavoro 'attuata dalla società in modo estemporaneo ed unilateralè e infine 'un mancato, ed in alcuni casi, non corretto inquadramento contrattuale di alcune categorie di personalè.

Su questi temi i sindacati denunciano come 'non più tollerabile gli atteggiamenti di chiusura su corrette relazioni sindacali, sostenute da un collateralismo e convenienze che calpestano la dignità del lavoro e dei lavoratori con grave pregiudizio anche per la qualità dell’assistenzà. Tutto ciò tenuto anche conto, concludono i sindacati, che per Cbh il quadro istituzionale è completamente mutato perché, con l'apertura del pronto soccorso, è inserita nel sistema dell’emergenza-urgenza pugliese, qualificando la Mater Dei quale 'ospedalè privato accreditato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione