Sabato 21 Luglio 2018 | 15:54

consiglio regionionale

Presidente Loizzo: insediati
i componenti del Corecom

Loizzo: subito soluzioni  per l'Autorità di Bacino

BARI - Il presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, ha insediato i componenti del nuovo Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom), eletti di recente dall’Assemblea legislativa pugliese. Sono Lorena Saracino (presidente), Felice Blasi (confermato), Marigea Cirillo, Franco Di Chio ed Elena Pinto (confermata), tutti giornalisti.

Loizzo, nell’augurare buon lavoro, ha auspicato che quanto prima gli uffici del parlamento pugliese e quelli del Corecom (in via (Lembo) possano trovarsi nella stessa sede, in costruzione in via Gentile, a Bari, primo vero palazzo Consiglio regionale dall’istituzione della Regione, nel 1970. Tra i compiti dell’organismo di garanzia per la comunicazione e l'informazione quello più vicino ai cittadini - viene sottolineato in una nota - «è la conciliazione delle vertenze con i gestori di telefonia e telecomunicazione, che è possibile chiamare al 'tavolò del Corecom, per risolvere in via extragiudiziale pretese indebite delle aziende televisive e telefoniche». «Un servizio utile e sempre più apprezzato», ha fatto notare il presidente del Consiglio. Ogni anno sono ottomila le pratiche esaminate e nel complesso è stato possibile far restituire ai pugliesi 2 milioni di euro versati ingiustamente. In questo caso, ha osservato Loizzo, «il Consiglio aiuta a rimettere i soldi nelle tasche dei cittadini».

Resta il progetto di potenziare l’attività di conciliazione, per rispondere a una domanda in costante crescita da parte dei cittadini, che hanno scoperto l’efficacia del servizio. E si pensa di istituire sedi decentrate di conciliazione in Capitanata e nel Salento, per ridurre le spese dei ricorrenti, che al momento devono raggiungere Bari, nella giornata in cui è fissato in tempi brevi il tentativo di soluzione della controversia contrattuale.

Si cercherà di potenziare il personale Corecom addetto, destinandovi - è stato evidenziato - i dipendenti non più impegnati nell’istruttoria delle graduatorie per i contributi alle televisioni locali, una funzione delegata che i Comitati regionali non svolgeranno più. «La Conferenza nazionale dei Parlamenti regionali ha insistito perché il Ministero dello Sviluppo la riprendesse», ha ricordato Loizzo. «Non era una competenza elettiva del Corecom, ma una fonte di vertenze infinite, in gran parte vinte dalle Regioni, ma con una spesa legale pesante, che il sistema dei Consigli non poteva più sopportare. Per questo la funzione è stata rimessa in capo al Mise».

«Avviamo questo percorso - ha detto Lorena Saracino - proseguendo nel solco di quanto fatto e cercando di dare il meglio, col supporto dei due componenti che hanno già fatto parte del Comitato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ristorazione, l'azienda Ladisaconferma trend crescita: +24%

Ristorazione, l'azienda Ladisa conferma trend crescita: +24%

 
Andria, mutilato il CrocifissoL'ira del vescovo: fatto grave

Andria, mutilato il Crocifisso
L'ira del vescovo: fatto grave

 
Gara Ilva, bufera su Di Maio«Annullamento è una follia»Cantone (Anac) frena sul parere

Gara Ilva, bufera su ministro Di Maio
«L'annullamento è una follia»
Cantone (Anac) frena sul parere

 
Nozze pugliesi per la show girl Justine Mattera. Pace fatta Nazzaro-Volpe

Nozze pugliesi per la show girl Justine Mattera. Pace fatta Nazzaro-Volpe

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
San Ferdinando, esecuzione in strada: commando fredda un pregiudicato

San Ferdinando, pregiudicato freddato nell'auto in centro Foto

 
Brindisi, assalto a bancomat:bandito ucciso dalla Polizia

Brindisi, assalto al bancomat: bandito ucciso in sparatoria con Polizia Foto

 
Bari, incendio in appartamento:in salvo una donna sul balcone

Bari, fuoco e panico a Japigia. «Tutti fuori»: salva una donna Foto
Vd: le grida d'aiuto e il salvataggio

 

GDM.TV

Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 

PHOTONEWS