Mercoledì 18 Luglio 2018 | 11:04

poca sicurezza

Rione Lucania si autotassa
per avere le ronde notturne

rione lucania a potenza

di MASSIMO BRANCATI

POTENZA - Il rione si autotassa per alzare il livello di sicurezza nella zona. Da oggi è operativa la convenzione firmata dal comitato di quartiere con la società di vigilanza Security Department di Anzi per le ronde notturne all’interno di rione Lucania, a Potenza. A fronte di un canone di 220 euro mensili, la società di guardiania si impegna ad effettuare controlli notturni in varie aree, soprattutto in quelle meno illuminate.

La decisione di affidarsi ai vigilanti per sentirsi più sicuri non è dettata da una critica implicita al lavoro delle forze dell’ordine. Lo dice a chiare lettere il presidente del comitato di quartiere, Orazio Colangelo: «Sappiamo bene l’impegno che ci mettono carabinieri e polizia. I loro organici sono carenti e gestire tutta la città non è facile. Il nostro - spiega Colangelo - vuol essere soltanto un aiuto, un affiancamento alla pregevole opera di controllo del territorio fatta dalle forze dell’ordine, tutto qui».

Ma perché avete deciso di organizzare ronde notturne? Ci sono stati episodi che vi hanno spaventato? «Alcuni furti, l’ultimo dei quali riguarda gli pneumatici di un’auto, hanno creato un po’ di apprensione tra gli abitanti. È innegabile dire, inoltre, che nel quartiere la presenza di migranti determina qualche preoccupazione in più».

Sono un centinaio. Da sempre lei dice che si sono perfettamente integrati. E allora? «È vero, quelli che ospitiamo fanno ormai parte del tessuto sociale del rione. Ma io mi riferisco a chi viene da fuori, ai migranti che di sera e di notte si ritrovano dalle nostre parti. Forse una vettura con il lampeggiante può essere un deterrente per chi ha brutte intenzioni. Gli extracomunitari che abitano qui sono tranquilli e collaborativi».

La recente polemica legata alla rissa notturna tra migranti ha comunque lasciato il segno... «Inevitabile. Ecco perché vogliamo incrementare i controlli. Tutto il quartiere è d’accordo e i residenti si sono autotassati sapendo di contribuire a creare un servizio importante».

Sulla scia di quell’episodio il rione ha detto basta all’arrivo di altri migranti. Lei ha scritto di recente una lettera al prefetto. Ha avuto risposta? «Sì, ed è stata anche tempestiva. Mi ha garantito che non dovremo ospitare altri richiedenti asilo».

Insomma, oggi dal suo osservatorio cosa ci può dire sulla situazione del rione? C’è tranquillità? «Direi calma apparente. Qualsiasi evento che va a rompere l’equilibrio raggiunto potrebbe innescare un incendio, ecco perché dobbiamo essere vigili e pronti. Ai cittadini abbiamo distribuito un questionario proprio sulla sicurezza. Avremo i risultati nei prossimi giorni. Ci consentiranno di capire meglio quali sono le esigenze e i motivi di preoccupazione». Nel frattempo, però, ci si è portati avanti con il lavoro: da stasera il quartiere può contare su nuovi angeli custodi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, la cordata Acciaitalia pronta a rilanciare l’offerta

Ilva, la cordata Acciaitalia pronta a rilanciare l’offerta. Di Maio: in corso analisi controproposta Am

 
Brindisi, omicidio Di Coste, il pm chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

Brindisi, omicidio Di Coste, il pm
chiede l'ergastolo: assolti due fratelli

 
Furti in appartamento, spaccio e armi: 15 arresti nel Brindisino

Furti in appartamento, spaccio
e armi: 15 arresti nel Brindisino

 
Palo, 40enne si barrica in casa con fucile: Carabinieri sul posto

Palo, 40enne si barrica in casa con fucile scarico, irruzione dei Cc. «Voleva farsi ammazzare»

 
Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

Presentata a Bari 20/ma edizione festa cipolla di Acquaviva

 
Sanità lucana, Pittella al RiesameAsl Bari, Emiliano: verso nuovo dg

Sanità lucana, Pittella al Riesame
Asl Bari, Emiliano: verso nuovo dg

 
Parroco si tuffa in mare ad Ostuni e muore annegato

Parroco si tuffa in mare
ad Ostuni e muore annegato

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS