Cerca

Martedì 23 Gennaio 2018 | 11:15

Taranto

Maestra maltrattava alunni
gip la manda ai domiciliari

La polizia, dopo aver installato le telecamere, aveva potuto accertare - in un periodo di osservazione di 40 giorni - ripetute condotte ritenute violente (spinte, schiaffi, strattoni, urla) tenute dall'insegnante

Mestra maltrattava alunnigip la manda ai domiciliari

Ha ottenuto gli arresti domiciliari Cosima Annalisa Grano, la maestra 50enne di scuola dell'infanzia, in servizio alla scuola XXV Luglio di Taranto, finita in carcere l'altro ieri con l'accusa di maltrattamenti nei confronti di alcuni alunni, di età prossima ai tre anni. Il gip del tribunale di Taranto Benedetto Ruberto ha convalidato l'arresto ed emesso nei confronti dell'indagata, difesa dall'avvocato Egidio Albanese, un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. La maestra, durante l'interrogatorio di garanzia, si è avvalsa della facoltà di non rispondere. La polizia, dopo aver installato le telecamere, aveva potuto accertare - in un periodo di osservazione di 40 giorni - ripetute condotte ritenute violente (spinte, schiaffi, strattoni, urla) tenute dall'insegnante, che - hanno sottolineato gli inquirenti - dimostrerebbero "incapacità nel gestire i piccoli alunni durante l'orario scolastico, nonché assenza totale di metodo educativo, mancanze cui la stessa ha tentato di sopperire con aggressività e violenza, sia fisica che psicologica".(

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione