Cerca

Martedì 12 Dicembre 2017 | 23:01

I dati del Sole 24 Ore

Costruzioni, la barese Aleandri
si conferma prima impresa del Sud

La nuova governance avviata un anno fa apre una sede negli Usa e diversifica le attività anche nel settore ambientale e dell'Itc

Costruzioni, la barese Aleandrisi conferma prima impresa del Sud

Per il terzo anno consecutivo, Aleandri Spa, impresa di costruzioni operante nel settore delle grandi infrastrutture nonché nell’edilizia commerciale e residenziale si conferma la prima del Sud. Lo sottolinea in una nota l'azienza citando il recente rapporto del Sole 24 ore “Edilizia e territorio” sulle prime 50 imprese italiane. Con un fatturato di poco superiore ai 66 milioni di euro (e un utile netto di € 776.498), l’azienda – anche in Puglia e Basilicata annovera alcune importanti commesse prossime alla consegna - si colloca al 35esimo posto della classifica nazionale elaborata dal quotidiano economico sulle prime 50 imprese italiane (per indicatori di bilancio) che ha sviluppato un volume d’affari di poco più di 19 miliardi di euro.

Pur nel rispetto della tendenza che nel 2016 ha caratterizzato la crisi della aziende di costruzioni in seguito alla contrazione degli investimenti pubblici, Aleandri si conferma alla guida della classifica del Mezzogiorno a testimonianza di un modello efficiente e di una nuova governance che da un anno e mezzo ha avviato un radicale processo di trasformazione della società.

Cresce il portafoglio delle commesse estere che vedono Aleandri operare non solo in Romania ma anche negli Stati Uniti dove l’azienda ha recentemente aperto una nuova filiale che si è aggiudicata una commessa privata per la realizzazione di un immobile industriale. In coerenza con il Piano industriale avviato più di un anno fa, dopo la scelta di affidare la gestione a un consiglio di amministrazione, la società ha proseguito con determinazione le attività commerciali nell’ambito non solo delle infrastrutture stradali, ma anche in altri ambiti infrastrutturali ed estendendo l’attenzione sia verso le attività di bonifiche ambientali, per le quali ha in cantiere alcuni progetti.

L'azienda opera anche nel settore della banda ultra larga acquisendo commesse nel settore ITC per conto di Open Fiber e si è distinta, sul piano della sicurezza sul lavoro, per non aver registrato alcun incidente del proprio personale dipendente e quello di terzi appaltatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione