Giovedì 19 Luglio 2018 | 07:55

ambiente

Wwf Italia e ClientEarth
contro l'Aia all'Enel di Brindisi

centrale enel brindisi

BARI - Il Wwf Italia e ClientEarth (no profit europea specializzata in controversie legali per la protezione dell’ambiente e della salute) hanno presentato ricorso al Tar del Lazio contro l’Autorizzazione Integrata Ambientale (Aia) rilasciata alla centrale Enel Federico II di Brindisi, «la più grande centrale a carbone d’Italia e quella che emette più sostanze inquinanti e CO2 (13,11 milioni di tonnellate nel 2015)». L’Aia che le due associazioni ambientaliste ritengono illegittima - precisa una nota - rilasciata il 3 luglio 2017, consentirebbe all’impianto di funzionare fino al 2028, nonostante la situazione già grave.

Quattro i principali motivi del ricorso che è stato depositato il 31 ottobre scorso. «Innanzitutto - sottolinea la nota - l’Aia è stata rilasciata per l’ennesima volta senza alcuna Valutazione di Impatto Ambientale (Via), dopo un primo dissenso del ministro della Salute e del Comune di Brindisi, superato a seguito dell’intervento del Consiglio dei ministri. Da 24 anni la centrale Enel di Brindisi Sud opera senza essere mai stata sottoposta a valutazioni di impatto ambientale e sanitario di alcun tipo».
«Altro punto nevralgico - è detto - riguarda gli impatti sanitari devastanti e più volte ignorati. I risultati di un recente studio realizzato dall’Arpa Puglia dimostra come ad una maggiore esposizione alle poveri sottili e all’anidride solforosa di origine industriale, corrisponda un aumento della mortalità per tumore, di patologie cardiovascolari e respiratorie».

I principali risultati dello studio sono stati resi noti dall’Agenzia Regionale Sanitaria - ARES il 20 settembre 2016, ma sono stati completamente ignorati nella procedura di rinnovo dell’AIA». Nel ricorso si contestano anche i livelli eccessivi di emissioni: «per molte delle sostanze inquinanti - affermano le associazioni - non sono rispettati i parametri di legge per abbattere in modo più efficace gli inquinanti emessi dall’impianto». E, infine, l’ultimo punto del ricorso riguarda il trattamento dei rifiuti in quanto, secondo le associazioni, la nuova Aia è gravemente carente sul tema.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Da oggi la Fibronit non c'è più: demoliti gli ultimi muri

La Fibronit non c'è più: demoliti gli ultimi edifici

 
Torre Panoramica

Bari, in arrivo una torre panoramica alta 75 metri

 
Battiti Live

Battiti Live, gran finale a Bari il 29 Gazzetta porta 10 di voi nel backstage

 
Politecnico di Bari da record: «90% dei laureati lavora dopo 3 anni»

Politecnico di Bari da record: «90% dei laureati trova lavoro dopo 3 anni»

 
Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

 
Palagiustizia

Palagiustizia Bari, le due nuove sedi pronte entro un mese

 
Tap, Mattarella: «Impegno a andare avanti»

Tap, Mattarella rassicura l'Azerbaijan: «Andremo avanti»

 
Antonio Albanese

Baricalcio, l’imprenditore Albanese: «Io contattato da Giannini»

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS