Cerca

nel tarantino

A fuoco auto dirigente
del Pd: "Siete vigliacchi"

vigili del fuoco

TARANTO - Sconosciuti la scorsa notte hanno incendiato l’auto di Luciano De Gregorio, ex assessore della Provincia di Taranto e attuale dirigente provinciale del Pd ionico, che ha già ufficializzato la sua candidatura a sindaco per le prossime elezioni amministrative nel comune di Statte, in cui risiede ed è avvenuta l'intimidazione. Sull'episodio indagano i carabinieri e gli agenti della Digos. Domani mattina si svolgerà un sit-in di solidarietà organizzato dal partito a Statte in corso Vittorio Emanuele.


«Vigliacchi! Hanno incendiato la mia auto. Il consenso popolare - si sfoga De Gregorio sul suo profilo Facebook - registrato in questi giorni, a proposito della mia candidatura, molto probabilmente non è gradito. Alle forze dell’ordine il compito di scoprire i colpevoli ed in particolare i mandanti». Esprime solidarietà personale e «vicinanza politica a Luciano De Gregorio per il vile gesto intimidatorio subito la scorsa notte» il capogruppo del Pd alla Regione Puglia, Michele Mazzarano. «Alle porte della campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale di Statte - aggiunge - atti intimidatori come l’incendio dell’automobile di un protagonista della vita pubblica locale devono destare preoccupazione per i rischi che può correre la competizione elettorale».

Per il segretario provinciale del Pd, Walter Musillo, «è evidente che si è trattato di un atto di intimidazione. Come democratici ci stringiamo intorno a Luciano e ci uniamo alla richiesta alle autorità preposte affinchè si faccia luce, al più presto, su questo episodio inquietante, in modo da assicurare i responsabili alla giustizia quanto prima e favorire il ritorno alla tranquillità nella comunità di Statte»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400