Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 03:57

Inseguimento

Taranto, pescatore di frodo
scappa e sperona Cc: in manette

Movimentato fuga tra San Vito e Lama di un 27enne sub che ha urtato un carabinieri motociclista: aveva in auto 5 chili di datteri

Taranto, pescatore di frodoscappa e sperona Cc: in manette

Spericolato inseguimento tra San Vito e Lama tra carabinieri e un dattarolo di 27 anni che è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, detenzione di organismi marini e disastro ambientale.
L'uomo era alla guida di un'auto che non si è fermato all'alt di una pattuglia di motociclisti dell'Arma. E' nato così un inseguimento che si è protratto per oltre 10 chilometri durante i quali il giovane ha imboccato strade contormano mettendo a rishcio la circolazione. Vistosi bloccato ha speronato anche na moto dell'Arma ma la fuga si fermava in via Lilla.
Il 27enne, che vestiva una muta da sub ancora bagnata, aveva in auto una rete con cinque chili di datteri di mare nonché attrezzi vari, un martello, una pinza e 2 coltellini, presumibilmente utilizzati dal 27enne nella epsca di frodo. Il giovane è stato posto agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione