Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 18:47

arrestati 5 giovani

Fermata banda
di rapinatori canosini

banda rapine

CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA - ANDRIA - TRANI) - Servendosi di mezzi rubati, raggiungevano l’esercizio commerciale da rapinare, poi fuggivano ed eliminavano le tracce di quanto accaduto bruciando il mezzo usato o abbandonandolo nelle campagne. Cinque presunti componenti della banda, la scorsa notte, sono stati arrestati a Canosa di Puglia, nel nord barese, da agenti del locale commissariato e dovranno rispondere, a vario titolo, di rapina aggravata, ricettazione, furto aggravato e porto abusivo di arma clandestina. Coinvolto anche un minorenne che è stato arrestato e condotto in comunità.

I colpi messi a segno loro contestati risalgono alla fine del 2016 e ai primi mesi del 2017. Si tratta di quattro rapine a mano armata in concorso, fra esercizi commerciali e distributori di benzina, altrettanti furti d’auto, utilizzate per compiere le rapine, la ricettazione di un’auto e di merce rubata.

I cinque, tutti di Canosa e con precedenti penali, sono il 20enne Andrea Sorrenti, già agli arresti domiciliari, Gaetano Denichilo, di 24 anni, già in carcere per i medesimi reati, Gianfranco Sorrenti, di 36 anni, cugino di Andrea Sorrenti. Per loro il gip del tribunale di Trani ha disposto la detenzione carceraria. Gli altri due presunti componenti della banda, Salvatore Salminci, 25 anni, e Samanta Sorrenti, incensurata, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. I due - secondo quanto emerso dalle indagini - si occupavano della ricettazione dei proventi dei furti e delle rapine.
A capo del gruppo, secondo gli inquirenti, vi erano Andrea Sorrenti, Gaetano Denichilo e il minorenne. Stando a quanto emerso dalle indagini Andrea Sorrenti e il ragazzino, si servivano di un’auto o di uno scooter che precedentemente rubavano, per mettere a segno i loro colpi, poche ore dopo. Quando stavano per cominciare, chiamavano Denichilo, il quale essendo ai domiciliari aveva poca autonomia di movimento. Lo aspettavano sul retro di casa sua, raggiungevano l’obiettivo e, travisati e a mano armata, compivano le rapine. Con loro avevano anche apparecchi radio sintonizzati sulle frequenze delle forze dell’ordine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Legambiente

Al lavoro volontari di Legambiente per spiagge di Puglia più pulite

 
Andria voragine nella pavimentazione

Andria sprofonda pavimento nel centro storico per le forti piogge

 
video omicidio Bovino

Estetista uccisa a Mola, una nuova prova riapre il processo

 
Bari, Palagiustizia inagibile: c'è l'inchiesta. E lo sgombero

Bari, Palagiustizia inagibile: c'è l'inchiesta. E lo sgombero

 
Xylella, Ue: anche Taranto zona rossaDi Gioia: è la fine dell'olivicoltura

Xylella, Ue: anche Taranto zona rossa
Di Gioia: è la fine dell'olivicoltura

 
Taranto, prof picchiato da papàdi alunno che voleva sospendere

Taranto, prof picchiato da papà di alunno: voleva sospenderlo

 
Foggia, rapina in farmaciacon ostaggi: due arresti

Foggia, rapina in farmacia con ostaggi: 2 arresti

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Calcio TV
Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

 
Spettacolo TV
L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

 
Italia TV
Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta