Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 14:02

624esima edizione

A Putignano si sente già
profumo di Carnevale
Selezionati bozzetti dei carri

bozzetti carri di carnevale putignano 2018

di PALMINA NARDELLI

PUTIGNANO - La grande macchina organizzativa guidata dalla Fondazione di Carnevale, è pronta per accendere i riflettori sulla 624esima edizione di uno dei carnevali più longevi e più lungo d’Europa. Il presidente Gianpaolo Loperfido con i fidi collaboratori Vito Sportelli e Maurizio Verdolino, hanno presentato i sette bozzetti ammessi, tramite bando, a realizzare i carri allegorici che si ammireranno nelle sfilate pomeridiane, in programma per il prossimo 28 gennaio e il 4, 11 e 13 febbraio.

I bozzetti, realizzati sul tema de «Gli eroi» designato per questa edizione dalla Fondazione, riflettono la personale interpretazione che ogni maestro della cartapesta ha voluto elaborare. «Bozzetti che hanno soddisfatto pienamente le attese perché rappresentano il soggetto prendendo spunto dalla letteratura, dalla mitologia, dallo sport e dalla politica», ha evidenziato il leader della Fondazione. Le bozze accettate dei futuri carri sono sette. Ricusando per il secondo anno consecutivo, l’ottavo, dal titolo «L’ultimo Samurai», presentato da Francesco Lippolis. Queste le motivazioni: «L’autore non ha tenuto conto delle prerogative del bando».
In lizza, quindi, le già note associazioni che fanno capo ai sette artisti della cartapesta, tallonati comunque da nuovi aspiranti che vogliono entrare a far parte del loro «cerchio magico». All’insegna del nuovo motto carnevalesco «Chi ride vive di più», ecco i titoli dei prossimi carri allegorici che svilupperanno l’idea dei bozzetti presentati. «Tasse e tributi… che Robin ci aiuti!» dell’associazione culturale «La Maschera»; «Eroi?... sconfitti», dell’associazione culturale «Falsabuco, tradizione e innovazione»; «Gli Immortali» associazione culturale «Carta&Colore»; «Eroi per forza» di «Arcas Franco Giotta»; «Eroe cercasi», associazione culturale «Conlemani»; «Odissea dell’Io», di «Carta…pestando»; «2018 Odissea nello Strazio», associazione «cArteinregola e Deni Bianco».

Il programma delle sfilate è a buon punto. Di sicuro, al momento, si evidenzia la collaborazione ormai in atto tra la Fondazione e la città di Polignano e la sua manifestazione per eccellenza «Il libro possibile». «Legati al “Carnevale possibile” ospiteremo il 9 febbraio nell’auditorio del Polo Liceale, Valdimir Luxuria, attivista, scrittrice, ex-politica italiana, mentre il giorno seguente, 10 febbraio, sarà la volta dello scrittore Erri De Luca, che presenterà il suo ultimo libro», conferma il presidente Loperfido che annuncia altre novità. «La classifica dei carri sarà annunciata la sera del martedì grasso, ma la loro premiazione avverrà la sera della festa della Pentolaccia, che prevede, comunque, una grande festa popolare, con premi speciali per i sette partecipanti, e un contributo in denaro, oltre a quello che percepiranno, ai primi tre artisti della cartapesta che saranno in classifica; a questo bisogna aggiungere che, se per eventi atmosferici si dovesse annullare una delle quattro sfilate programmate, questa la potremo recuperare la domenica della Pentolaccia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione