Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 22:23

finanziamento di 7 impianti

Puglia, Giunta stanzia
16 mln per impianti rifiuti

Puglia, Giunta stanzia  16 mln per impianti rifiuti

BARI - La Regione Puglia ha stanziato 16 milioni di euro, rivenienti dalle risorse previste dal Patto per la Puglia, per il finanziamento di 7 impianti di trattamento dei rifiuti sul territorio pugliese. E’ uno dei principali provvedimenti adottati oggi dalla Giunta regionale pugliese, di cui l’ente dà notizia in un comunicato. Gli impianti previsti sono uno per il trattamento della frazione organica, uno per il trattamento del percolato, uno per il trattamento e il recupero dei rifiuti prodotti dallo spazzamento stradale, tre impianti per il trattamento e il recupero delle frazioni riciclabili, uno per il trattamento meccanico biologico per recuperare combustibile solido secondario (Css).

Soggetto attuatore degli investimenti sarà l’Agenzia Territoriale per la gestione dei rifiuti (Ager). "Stiamo provando con i fatti - spiega l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Filippo Caracciolo - a mettere in campo soluzioni derivanti da una visione d’insieme del ciclo dei rifiuti, programmando l’impegno delle risorse disponibili sulla base delle nuove e reali esigenze dei territori»."Basti pensare che la media regionale di raccolta differenziata a dicembre 2014 era al 29%, mentre oggi grazie ai tanti Comuni, coordinati dalla Regione Puglia, si viaggia attorno al 48%. Questi 16 milioni - aggiunge l’assessore - sono solo un primo passo fondamentale nella direzione tracciata. Stiamo lavorando a una rimodulazione del piano regionale dei rifiuti e siamo alla ricerca di nuove risorse da impegnare in un ulteriore potenziamento della dotazione impiantistica». «Dotarsi di un’impiantistica pubblica - conclude il Commissario dell’Ager, Gianfranco Grandaliano - è la sfida più grande che la Regione è chiamata ad accettare non solo per evitare le emergenze, ma anche per programmare correttamente e senza affanni il futuro, in maniera economicamente sostenibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione