Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:53

Operazione Gdf

Evasione fiscale, sequestrati
4 mln a società edile di Gioia

Bloccati conti bancari e immobili: occultati al Fisco imponibile per oltre 10 milioni

Finanza

Su provvedimento del gip del tribunale di Bari, richiesto dalla locale Procura, militari della Guardia di finanza della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito il sequestro preventivo, per un valore di quattro milioni di euro, di conti correnti bancari e un patrimonio immobiliare nell’ambito di un’inchiesta su una presunta maxi-evasione fiscale di una società edile del posto. Tre persone sono state denunciate in stato di libertà. Il patrimonio immobiliare sequestrato, intestato anche ad alcuni soggetti interposti, è costituito da un opificio industriale, appartamenti e una villa con piscina. Il valore di beni e conti sequestrati è pari alla somma delle tasse che la società avrebbe evaso.

Secondo gli investigatori, gli amministratori di fatto della società edile sarebbero riusciti ad occultare al fisco materia imponibile per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro e ad evadere l’Iva per oltre 2 milioni di euro. I tre denunciati avrebbero compiuto operazioni fraudolente di natura societaria finalizzate ad occultare le scritture contabili e ad ostacolare la ricostruzione del volume di affari. In particolare sarebbero emersi la cessione fittizia di capitale sociale e di 'ramo d’aziendà, nonché il trasferimento simulato della sede societaria all’estero e il conferimento fittizio della carica di rappresentanza. In questo modo si sarebbe cercato di far ricadere ogni responsabilità, amministrativa e penale, sul 'prestanomè rappresentante legale.

I reali amministratori avrebbero, peraltro, venduto i beni societari incassando i relativi proventi senza farli confluire nelle casse della società.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione