Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 20:59

Bari, i talenti di sei regioni domani in gara al Bellavista

BARI - L’atletica nazionale in pista domani al camposcuola Bellavista. L’appuntamento è con l’edizione numero 12 del meeting «Città di Bari», valido anche per l’assegnazione del memorial Giuseppe Oriolo, il capitano dell’Areronautica militare, medaglia d’oro al valor civile.

In programma (ore 15,45) il confronto tra le rappresentative regionali giovanili di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, impegnate su cinque diverse specialità (80, 300, 1200 salto in alto e in lungo): la vincente sarà premiata con il trofeo.

Il momento clou sarà la gara dei 100. Favorito d’obbligo l’aviere Jacques Riparelli, che dovrà «guardarsi le spalle» dai suoi compagni dell’Aeronautica militare, Francesco Cappellin e Lorenzo Perini, e del brindisino Daniele Corsa (Fiamme Oro Padova), grande speranza dell’atletica pugliese e nazionale.

Di rilievo anche i 1500 donne con la presenza di Martina Merlo (Aeronautica), Viola Giustino, Loredana di Grazia e Lorena Ricchiuto, tutte della Giovani Atleti Bari. Occhio sui 1500 uomini ad Antonio Catallo (Us Foggia), altra grande promessa pugliese.

Il memorial Oriolo sarà assegnato al protagonista del miglior risultato tecnico assoluto.

Ad organizzare la manifestazione, il Comitato pugliese Fidal in collaborazione con il Comando scuole Aeronautica militare Terza Regione aerea, l’associazione Arma aeronautica e il Comune di Bari.

Il capitano Oriolo, il 16 giugno 1994, non abbandonò il velivolo in avaria, dirigendolo su un’area disabitata, per evitare che si schiantasse su una scuola del Comune di Melpignano, in Salento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione