Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 02:09

feste patronali

Lecce pronta ai festeggiamenti
stasera la processione dei Santi

Misure di protezione in occasione del corteo religioso che si svolgerà alle 19:30

La città pronta ai festeggiamenti stasera la processione dei Santi

Taglio del nastro per l’avvio dei tradizionali festeggiamenti in onore dei Santi patroni di Lecce, Oronzo, Giusto e Fortunato. Completati ieri gli ultimi preparativi, stamane prenderanno il via le celebrazioni civili e religiose con un lungo calenadario di appuntamenti, di cui la processione dei santi, con l’arcivescovo Domenico D’Ambrosio, sarà questa sera il momento più atteso dai cittadini e dai fedeli.

Ma veniamo al programma, per la realizazione del quale l’amministrazione comunale ha offerto al Comitato feste patronali un contributo di 60mila euro.

La tre giorni aprirà questa mattina con la presentazione della banda: prima al sindaco Carlo Salvemini (alle 8.30 a palazzo Carafa) e poi all’arcivescovo D’Ambrosio (alle ore 9 al Duomo). Seguirà un giro dei musicisti nel centro storico. Ma l’appuntamento più atteso della vigilia, si diceva, è la processione con i simulacri dei santi a partire dalle 19.30. Durante il corteo saranno osservate scrupolose misure di sicurezza messe a punto dalla Prefettura a protezione dei fedeli e dei partecipanti, in base alle prescrizioni della «circolare Gabrielli».

I luoghi in cui sono previsti gli eventi civili sono piazza Sant’Oronzo, piazza Gaetano Quarta (davanti a porta Rudiae), al teatro Romano e in piazza Santa Croce (davanti alla basilica).

In piazza Sant’Oronzo, alle ore 21 di oggi, è prevista la terza edizione del Premio alle Eccellenze salentine. Organizzato grazie al sostegno di diversi sponsor, il premio sarà presentato da Giovanni Conversano e sarà assegnato, tra gli altri, al giornalista Antonio Caprarica. Venerdì 25 agosto, sempre alle 21, invece, il palco nel cuore di Lecce sarà affidato a Piero Ciakky e al suo spettacolo di cabaret con vari ospiti, tra cui gli Scemifreddi. Sabato 26, infine, spazio alla musica, a partire dalle 21, con i concerti di «La Municipal» e «Io, Te e Puccia».

In piazza Gaetano Quarta, oggi e domani, sono previsti i concerti bandistici «Terra d’Otranto», con la direzione di Maria Teresa Pedone. Mentre sabato 26 sarà la volta del Gran concerto musicale «Città di Sava», diretto dal maestro Casarano, coi cantanti lirici Giampiero Ruffino, Maria Luisa Mossuto G.Schipa. Al teatro Romano, invece, come da tradizione, sarà di scena (nei tre giorni, sempre con inizio alle ore 21) la rassegna «Teatro sotto le stelle», a cura dell’Associazione Mario Perrotta. Infine, davanti alla basilica di Santa Croce, si esibiranno giovedì 24 il gruppo «I Koala»; venerdì 25 ci sarà, sempre alle ore 21, una performance di tango argentino a cura di «Blu tango» e musica live-divertentismo-dj set animazione «Bomberos Animation»; sabato 26, infine, spettacolo di danza a cura di «Dance Mania» (sempre alle 21).

Concluderà la tre giorni di festeggiamenti lo spettacolo pirotecnico con i fuochi d’artificio a cura delle ditte «Fabrizio Castelluzzo» di Lecce e «La Pirotecnica Sud» di Galatina, a partire dalle 23.30 di sabato 26 agosto, presso masseria Grande. L’allestimento delle luminarie, anche quest’anno con lampadine «led», è stato affidato alla ditta «De Cagna» di Scorrano.

Nella particolare ricorrenza dei santi patroni, l’associazione «Pronto soccorso dei poveri» ha inteso rivolgere un ringraziamento speciale all’arcivescovo D’Ambrosio a nome delle famiglie povere delle periferie. Una lettera verrà consegnata stasera al metropolita alle, 19, a Porta San Biagio, come ringraziamento per tutto ciò che è stato fatto in favore dei bisognosi e per aver semprte sensibilizzati la comunità e le istituzioni a questo delicato tema.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione