Giovedì 21 Giugno 2018 | 16:32

sicurezza

Fioriere antiterrorismo
nelle piazze di Bari

controlli sicurezza a bari

BARI - Fioriere a protezione delle piazze pedonali e presidi fissi di Polizia municipale e forze dell’ordine all’ingresso di alcune strade del centro di Bari. Sono queste le misure antiterrorismo che saranno adottate d’urgenza su decisione del Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è riunito oggi in Prefettura a Bari.
È stata definita la cosiddetta «mappa del rischio» che ha individuato cinque zone che dovranno essere costantemente presidiate. Si tratta di piazza del Ferrarese, piazza Mercantile e la Muraglia, tutte all’interno della città vecchia, via Sparano e il lungomare quando pedonalizzato. Gli interventi immediati si concentreranno sulle zone del borgo antico, non essendo prevista nella prossime settimane la chiusura al traffico del lungomare ed essendo via Sparano momentaneamente interessata da cantieri per il restyling della strada.
In particolare sarà posizionato un presidio di uomini all’ingresso della Muraglia, mentre alcune fioriere proteggeranno già dal prossimo fine settimana l’accesso a piazza del Ferrarese. I sopralluoghi tecnici di Comune e Questura per il posizionamento di questi dissuasori inizieranno già oggi. Nel comitato si è discusso anche della necessità di predisporre misure strutturali a protezione delle zone di maggior aggregazione e transito di pedoni e turisti. Trattandosi di aree sottoposte a tutela paesaggistica, le barriere dovranno coniugare l’esigenza di sicurezza a quella del decoro urbano. Dovranno quindi essere individuati, attraverso una apposita gara d’appalto, strumenti paesaggisticamente compatibili con le zone di pregio storico e culturale che caratterizzano il centro cittadino.

PIU' CONTROLLI E COLLABORAZIONE INTERFORZE: ARRESTATO UN ALBANESE IN SPAGNA - Il dolore della strage terroristica a Barcellona è ancora forte, ma proprio perché certe tragedie non si ripetano sono stati rinforzati i legami di collaborazione tra forze di polizia spagnole e italiane. Qualche giorno fa grazie al supporto dei colleghi italiani gli agenti della Polizia di Marbella hanno arrestato un cittadino albanese perché in possesso di documenti italiani falsi che esibiva durante un normale controllo sulla sua identità. Gli agenti che hanno collaborato a smascherare la vera identità del soggetto affinché i colleghi spagnoli procedessero al suo arresto sono Alessio Bove appartenente al Comando di Polizia Locale di Desenzano del Garda (esperto in identificazione e controllo di veicoli immatricolati all’estero) e Simone Vessia appartenente al Corpo di Polizia Locale di Bari (esperto in falso documentale), comandato dal Gen. Nicola Marzulli. La carta d'identità risultava rubata in Italia nel 2014 e trovata in possesso all'arrestato che aveva precedenti per furto e scasso in abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, Landini (Cgil): è un errore chiudere

Ilva, Landini (Cgil):
è un errore chiudere

 
Bari, nessun riscatto in vista di ricapitalizzazione

Bari, nessun riscatto
in vista di ricapitalizzazione

 
Trovati in possesso cocainatre arresti ad Andria

Trovati in possesso cocaina
tre arresti ad Andria

 
Lecce, «E' vero che sei gay ?»Prof aggredito da studenti

Lecce, «E' vero che sei gay?»
Prof aggredito da studenti

 
Sulla stazione centrale di BariIl benvenuto a Papa Francesco

Sulla stazione centrale di Bari
Il benvenuto a Papa Francesco

 
Sequestrati beni 1,5mln euro a presunti affiliati Scu in Salento

Sequestrati beni 1,5mln euro
a presunti affiliati Scu in Salento

 
Giannini, un'altra accusa «Favori per un asilo nido»

«Voli civili dall’aeroporto di Grottaglie
Sì, ma solo con investimenti privati»

 
Precari Regione, Consulta boccia«esterni», ma salva gli «interni»

Puglia, quei vitalizi d’oro
per sei ex parlamentari

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
1500 colombi con Led illuminano notte di Londra

1500 colombi con Led illuminano notte di Londra

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Nainggolan all'Inter

Nainggolan all'Inter

 
Economia TV
Seafuture: blue economy in mostra all'Arsenale militare della Spezia

Seafuture: blue economy in mostra all'Arsenale militare della Spezia

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Italia TV
"Stop alla libera vendita della cannabis light"

"Stop alla libera vendita della cannabis light"

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso