Domenica 24 Giugno 2018 | 01:49

l'evento

Notte Taranta, Manni: sfido
la pizzica per messaggio di pace

Notte Taranta, Manni: sfido la pizzica per messaggio di pace

MELPIGNANO - Alle prese per la prima volta con i passi tarantolati della pizzica salentina, l’étoile del teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni, ha «accettato la sfida» di ballare al Concertone de La Notte della Taranta, il 26 agosto a Melpignano (Lecce). Un palco importante, lontano dal suo mondo, su cui ha scelto di danzare anche per «lanciare al mondo un messaggio di pace», a pochi giorni dalle ennesime stragi del terrore.

In una intervista all’ANSA, in una pausa dalle prove, Manni racconta che «pur essendo originaria del Salento non ho mai ballato la pizzica né ho preso una lezione di questa danza che però mi affascina tanto e con cui sono molto felice di potermi confrontare».

L’ètoile interpreterà due brani della tradizione arrangiati dal maestro concertatore Raphael Gualazzi, ma che sta ancora scegliendo insieme con il coreografo Luciano Cannito. Sarà però la protagonista assoluta de 'La preghiera delle madrì di Yael Deckelbaum, una degli ospiti del Concertone. Il brano è nato dall’incontro tra l’artista israeliana e un gruppo di donne ebree e musulmane che hanno marciato verso Gerusalemme per chiedere la pace. «Certamente - commenta Manni - non possiamo fermare il terrore solo con la danza. Ma attraverso la musica e la coreografia, esprimendoci con la nostra danza e i nostri gesti, lanceremo un messaggio di pace molto forte dal palco del Concertone, in questo momento così tragico per l’Europa e il mondo intero».

La prima ballerina precisa che la sua danza «non sarà propriamente né pizzica né classica, ma una fusione tra i due stili». E che insieme con Cannito, l’Orchestra popolare e il Corpo di ballo de La Notte della Taranta, si sta «costruendo qualcosa a metà strada tra il mio mondo e quello della pizzica" che «mi piacerebbe molto riuscire a ballare». La promessa è quella di uno spettacolo che la paura di attentati non deve riuscire a fermare. «Non si deve avere il timore di venire a questo grande evento - sottolinea Manni - perché le misure di sicurezza saranno imponenti, ma soprattutto perché non dobbiamo tirarci indietro: con la nostra presenza lì dobbiamo lanciare un messaggio positivo anche a chi ci guarderà in televisione o sul web».


Dalla sua esperienza, tuttavia, l’ètoile ritiene che il pubblico, dopo un primo disorientamento dovuto al dover affrontare nuove misure di sicurezza, «non si è fatto sopraffare dalla paura: almeno - sottolinea - per quello che vedo alla Scala o nelle mie esibizioni in giro per il mondo». Per quanto riguarda invece l’impatto sugli artisti e le loro performance, Manni commenta: «Personalmente non ci penso mai: quando sono sul palco mi concentro solo su quello che devo fare e sulle emozioni da trasmettere al pubblico». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Turisti svedesi salvati dal bagnino a Peschici, Guardia Costiera li recupera tutti

Turisti svedesi salvati dal bagnino a Peschici, Guardia Costiera li recupera tutti

 
Auto del sindaco in fiamme: 26enne si costituisce

Auto del sindaco in fiamme: 26enne si costituisce

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Il nuovo ospedale di Andria avrà 400 posti letto

Il nuovo ospedale di Andria avrà 400 posti letto

 
Inaugurato a Grottaglie il Parco della Civiltà

Inaugurato a Grottaglie il Parco della Civiltà

 

I ballottaggi negli undici Comuni pugliesi

 
Foggia, la Procura federale chiede la retrocessione del club in serie C

Foggia, la Procura federale chiede la retrocessione del club in serie C

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Economia TV
Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

 
Mondo TV
Test sull'uomo dei farmaci viventi

Test sull'uomo dei farmaci viventi

 
Italia TV
Social network nemici del cervello

Social network nemici del cervello

 
Spettacolo TV
Uragano e pallottole in Alabama

Uragano e pallottole in Alabama

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero