Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 05:07

In Valle d'Itria

«Festival dei sensi»
da domani 8/a edizione

«Le pietre cantano»pensando all'Africa

CISTERNINO - Il 'Corpò sarà il protagonista dell’ottava edizione del 'Festival dei sensì che si svolgerà tra i trulli e le masserie della Valle d’Itria da domani al 24 agosto prossimo. La manifestazione, si ricorda in una nota, ha debuttato nel mese di maggio nel Parco dei Gessi Bolognesi. Esperti, scienziati, e artisti incontreranno il pubblico costruendo sul corpo un percorso fatto di incontri, proiezioni, laboratori e mostre fotografiche.
Il Festival dei Sensi prevede due mostre fotografiche - 'Il corpo ruota di fronte all’osservatorè di Stefano Graziani, e 'Body Typè di Anthon Beeke - workshop condotti da esperti che coinvolgeranno il pubblico in esercitazioni pratiche, proiezioni cinematografiche e sessioni di Shiatsu e Hatha Yoga.
Tra gli ospiti Paolo Cornaglia Ferraris, medico e autore di numerose pubblicazioni scientifiche, che affronterà una delle tematiche di maggiore attualità «Vaccino. Dal latino vaccinus, di vacca». Di 'Io, e il bricolage del Dnà, la cipolla ha un genoma cinque volte più grande del nostro, ma non per questo è cinque volte più evoluta, ovvero cosa si cela dietro il Dna, come leggerlo e modificarlo, parlerà il prof. Telmo Pievani. L'antichissima e affascinante teoria degli umori sarà il tema, accompagnato da musiche e rare immagini, trattato da Bernardino Fantini. 'Seduti!', mettersi comodi: il tema dello stare seduti, dal punto di vista culturale e da quello funzionale, sarà indagato da Riccardo Bumer.
Sarà quindi la volta dell’antropologo Francesco Remotti, che affronterà il tema del Festival esplorando il 'simbolismo del corpò, e di Virgilio Sieni, coreografo e danzatore, e di Nadia Maria Filippini, membro della Società italiana delle Storiche, esperta di storia delle donne, il cui ultimo studio, frutto di molti anni di ricerca, sarà oggetto di un incontro dal titolo 'Generare corpi e idee naturalmente: la sfida del formidabile potere delle donnè. Filippini ne parlerà insieme alla scrittrice Donatella di Pietrantonio, autrice de L’Arminuta, romanzo sul tema della maternità molto celebrato da pubblico e critica. E ancora, tra gli ospiti, Renato Mannheimer, Achille Bonito Oliva, Claudio Bartocci, Elio De Grandi, in arte Mago Alexander, docente al Master di Ipnosi clinica, e Giulia Sissa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione