Domenica 22 Luglio 2018 | 11:03

Sulla Gallipoli-Leuca

Scontro a Taviano, auto giù
dalla statale: morti due giovani

Ivan De Blasi di Matino, morto carbonizzato. L'altra vittima è una equadoregna residente a Tricase. Con loro un altro ragazzo rimasto ferito. Lo schianto con una Porche

Scontro a Taviano, auto giùdalla statale: morti due giovani

Foto Rocco Toma

Due giovani sono morti e altri tre feriti in un incidente stradale avvenuto la scorsa notte sulla statale 274, che collega Leuca a Gallipoli, all'altezza dello svincolo per Taviano. Le vittime, Ivan De Blasi, 24 anni di Matino, e  Quontor Cherre, 23 anni, originaria dell'Equador ma residente a Tricase, insieme a un terzo ragazzo, Luigi Ruberti, 28 anni, di Gagliano del Capo (fidanzato della ragazza deceduta), viaggiavano a bordo di una Yaris che si è scontrata frontalmente con una Porche  guidata da un 38enne farmacista di Zollino, L.V., (indagato per omicidio colposo) con a bordo una 24enne S.P., di Lecce. 

In seguito all'urto, la Yaris è precipitata dalla statale facendo un volo di sei metri e finendo su una complanare e prendendo fuoco: Ivan De Blasi è rimasto intrappolato tra le lamiere incandescenti, mentre la ragazza è stata sbalzata fuori dall'abitacolo ma è morta sul colpo. Ferite guaribili in una trentina di giorni per l'amico che viaggiava con loro in auto. Lievemente feriti, invece, conducente e occupante della Porche.

Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, i sanitari del 118 che hanno constatato la morte dei due giovani e hanno soccorso gli altri. Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri per accertare l'esatta dinamica dell'incidente.

La settimana scorsa altri due morti, uno sulla Melendugno-San Foca in cui ha perso la vita la 25enne Angelica Greco e un altro, a Monteroni, in cui è stato vittima  il 20enne Valerio Quarta, di Castrì.  (Nicola Pepe)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Filosofo

    21 Agosto 2017 - 09:09

    Percorro cinque -sei volte l'anno quella strada. Vigilanza da parte delle Forze dell'Ordine? ZERO.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Gianvito Giannelli e Marcello Danisi

Calcio, ecco i 20 imprenditori baresi pronti a rifondare il Bari: valgono 500 mln Foto: tutti tifosi da una vita

 

Bari calcio, Decaro alla festa dei tifosi a Pane e Pomodoro: 7 giorni per fare tutto Il video

 
Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

 
Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

 
Ristorazione, l'azienda Ladisaconferma trend crescita: +24%

Ristorazione, l'azienda Ladisa conferma trend crescita: +24%

 
Andria, mutilato il CrocifissoL'ira del vescovo: fatto grave

Andria, mutilato il Crocifisso
L'ira del vescovo: fatto grave

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS