Cerca

Venerdì 25 Maggio 2018 | 09:05

manfredonia

Coppia di cicogne bianche
riesce a riprendere il volo

cicogne

MANFREDONIA - Una coppia di cicogne bianche, che nei giorni scorsi era stata avvistata aggirarsi tra le strade di Manfredonia, è riuscita, grazie all'aiuto di un privato cittadino, volontari Lipu e Vigilu urbani a riprendere il volo. 
«Gli animali - si legge in un comunicato Lipu Puglia - sono stati “spinti” nel vicino giardino del sig. Pasquale Rignanese, la cui disponibilità è stata provvidenziale, permettendo agli animali di bere e alimentarsi ma soprattutto di riposare durante la notte senza disturbi. Intorno alle 9 del giorno successivo le due cicogne hanno ripreso il volo sfruttando le correnti termiche della città e, questa volta, tutto si è concluso per il meglio. Al sig. Rignanese “amico” delle cicogne, nonché al personale della Polizia locale di Manfredonia, in particolare al Tenente D’Anzeris, va la sincera riconoscenza della Lipu. Un grazie va anche ai tanti manfredoniani che hanno manifestato la loro sensibilità, contattando la Lipu preoccupati che alle cicogne non succedesse nulla».

Le due cicogne di Manfredonia non sono stati gli unici esemplari avvistati sul Gargano in questi giorni, forse costretti dal mal tempo a soste forzate nel territorio durante la loro migrazione.
Nel caso della coppia di Manfredonia si tratta con tutta probabilità - evidenzia in una nota il Centro studi naturalistici - di esemplari nati quest’anno a Lago Salso o nelle immediate vicinanze che, prima di intraprendere la lunga migrazione annuale verso l’Africa, si sono attardati ad esplorare i dintorni. Altri incontri ravvicinati sono avvenuti nei giorni precedenti anche a Pugnochiuso (Foggia). La sempre più frequente presenza di cicogne a Manfredonia è il risultato di un progetto di ripopolamento avviato oltre un decennio fa dal Centro studi naturalistici Onlus.

La felice conclusione del viaggio delle due cicogne ha offerto alla Lipu l'occasione per sottolineare che «gli animali selvatici rinvenuti, feriti o in difficoltà, dovrebbero essere conferiti alla Polizia municipale competente per territorio che a sua volta dovrebbe provvedere al trasferimento verso il più vicino Centro di prima accoglienza. Purtroppo la chiusura del Centro di prima accoglienza per la fauna selvatica in difficoltà, presso il lago Salso ha reso più difficile gli interventi: venuto meno questo riferimento, la destinazione più “vicina” (a 130 km) diventa quella del Centro di Recupero della Regione a Bitetto (Bari)».  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

 
pub Molly Malone a lecce

Tenta di appiccare il fuoco a pub a Lecce: arrestato

 
rapina a matera

A Matera rapina in una gioielleria del centro

 
rifiuti roma

I rifiuti di Roma saranno portati nel Salento e a Foggia

 
Francesco Laporta

Golf e solidarietà «18 buche per la vita» a Barialto

 
ulivi

Niente xyllela ad Alberobello e Massafra, fuori dall'area di contagio

 
Rinviato al 3 giugno avvio play-off per il Bari

Rinviato al 3 giugno avvio play-off per il Bari

 
«Imprenditore digitale» vendeva droga su Instagram

«Imprenditore digitale» vendeva droga con Instagram

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

 
Italia TV
In Italia 118mila persone con sclerosi multipla

In Italia 118mila persone con sclerosi multipla

 
Mondo TV
Trump ha scritto a Kim per cancellare il vertice

Trump ha scritto a Kim per cancellare il vertice

 
Sport TV
Vittoria Trump, basta giocatori in ginocchio a inno

Vittoria Trump, basta giocatori in ginocchio a inno

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
I sogni che nascono in Armenia

I sogni che nascono in Armenia

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro