Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 16:48

solidarietà

Materiale sanitario e farmaci
con volo umanitario
da Brindisi alla Libia

volo umanitario

BRINDISI - Dalla Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd) di Brindisi, gestita dal World food programme (Wfp), è partito stamani alle 11.30 un volo umanitario della Cooperazione italiana allo Sviluppo con un carico di 11 tonnellate circa di aiuti destinati alla Clinica universitaria di Sabrata, in Libia, ad 80 chilometri ad ovest di Tripoli. Lo rende noto l’Unhrd con un comunicato.
Il C-130 dell’Aeronautica militare trasporta kit medici contenenti materiale sanitario, nonché farmaci anti-diarroici e per la cura di traumi fisici di vario genere. Con questa donazione, si informa nella nota, la cooperazione italiana allo Sviluppo ha risposto all’appello lanciato di recente dall’ospedale della città portuale libica, con il quale si chiedevano aiuti diretti per poter curare i pazienti.
Le operazioni di carico sono state compiute nell’aeroporto militare 'Orazio Pierozzì di Brindisi dal distaccamento locale dell’Aeronautica militare, con il supporto logistico della Base Unhrd. All’arrivo a Tripoli il materiale sarà preso in carico dall’Ambasciata d’Italia in Libia che gestirà anche la successiva consegna all’ospedale con un trasporto via terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione