Cerca

Domenica 20 Agosto 2017 | 17:32

a fasano

Ferimento con lieto fine
per un piccolo rapace

gheppio

FASANO - Ha avuto, almeno per il momento, un lieto fine la disavventura di un giovane esemplare di gheppio che, dopo essersi ferito, non potendo più volare, rischiava di morire di fame e di sete.

Il volatile è stato ritrovato ferito nelle campagne fasanesi da un cittadino che ha pensato di raccoglierlo e portarlo nella sede del Comando di Polizia locale. Gli agenti si sono subito messi in contatto con il Centro di recupero della fauna selvatica di Bitetto che ha fornito loro le prime indicazioni da osservare per soccorrere la bestiola. Così, dopo aver messo in sicurezza l’arto dell’animale, averlo rifocillato con pezzetti di carne tritata cruda (come da indicazioni degli esperti del Centro) ed avergli somministrato dell’acqua naturale (la bestiola era affamata, poiché non era in grado di muoversi da sola a causa del sinistro capitatogli) il gheppio, nel pomeriggio di martedì scorso, è stato trasportato a Bitetto nel Centro rapaci per le cure del caso.

È il secondo gheppio che i vigili «curano» prima del trasferimento a Bitetto: già il 7 giugno scorso un altro cittadino aveva consegnato nella sede della Polizia locale un esemplare simile, anch’esso ferito.

I gheppi sono dei piccoli uccelli rapaci del genere Falco. Sono diffusi in tutti i continenti eccetto l'Antartide, e si distinguono per il modo di volteggiare con le loro eleganti ali a ventaglio mentre scrutano il suolo in cerca di prede. Tutti i maschi hanno piumaggio castano e grigio con macchie nere, mentre le femmine sono di color bruno-rossastro chiaro con striature nere.asanoraccolto da un passante è stato soccorso dai vigili e consegnato in un centro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione