Cerca

Sabato 20 Gennaio 2018 | 18:16

attesa a monopoli

Nozze Vip sulla spiaggia
di Santo Stefano
con Ivanka e Madonna

Si sposa un rampollo della famiglia Sutton, noti immobiliaristi di New York

il progetto: matrimonio in spiaggia

il progetto: matrimonio in spiaggia

di EUSTACHIO CAZZORLA

MONOPOLI - Castello e spiaggia di Santo Stefano prenotati da fantomatici «clienti israeliani» dal 24 agosto in poi. E anche due note spiagge del Capitolo sono chiuse al pubblico per due «beach days» con 15 chef per clienti speciali, prima del matrimonio vip fissato per giovedì 31 agosto in Santo Stefano. Questa è l’unica certezza.

I TRUMP TRA GLI INVITATI? -  Ipotesi plausibile, con soggiorno a Masseria Petrarolo. E la «favola» che si ripete in quel posto magico in cui nel 2012 a sorpresa dopo l’annuncio e la smentita da queste stesse pagine poi i Duran Duran cantarono prima dei fuochi d’artificio.

MATRIMONIO DEI SUTTON - Questa volta il matrimonio di gran classe è di un rampollo della famiglia Sutton, noti immobiliaristi newyorkesi. Questa l’altra certezza, che hanno scelto la cala a sud del Castello di Santo Stefano per il proprio ricevimento.

IN ARRIVO MADONNA - E la sabbia del porto delle crociate, su cui si affaccia il maniero che fu dei benedettini, verrà calcata dalla popstar statunitense di «Like a virgin», Madonna. Ormai tutto sembra fare «1+1». Anche il sindaco Emilio Romani ne è convinto, ma lo dice a microfoni spenti. E anche lui è convinto che alla fine il concerto di Madonna sarà l’attrazione principale prima dei fuochi d’artificio. L’accesso sarà vietato a tutti, ma il suono riecheggerà nell’aria. Ed è già pronto il piano di sicurezza antiterrorismo. E si ripete il copione dell’estate del 2012. Allora il matrimonio fu tra un bancario canadese e la sua donna bosniaca. Costò un milione di euro.

I DETTAGLI DEGLI ARREDI -  Per progettare la location, sarebbe stato scomodato il noto interior e graphic designer milanese Andrea Affò. A lui sarebbe stata affidata la realizzazione degli ambienti open space. La piattaforma sulla quale si tiene il matrimonio è sugli scogli antistanti il castello di proprietà della famiglia Debellis, non è una zona demaniale. Anche per questo le autorizzazioni sono state chieste al Comune e non alla capitaneria di Porto.

La piattaforma è più grande di quella dei Duran Duran, non 600 metri quadri, ma quasi 900 (lunga 35 metri larga 25), ha un parapetto e un corridoio al centro in cui arrivano mestamente le onde del mare. Il palco della cerimonia nuziale ha per sfondo l’orizzonte. La zona degli invitati è coperta da ombreggianti bianchi. Il matrimonio è previsto per la sera. Poi il gruppo di invitati, sfila attraverso il giardino del castello di Santo Stefano per accedere alla spiaggia dall’unica scala in pietra che permette di attraversare la cinta difensiva. Ed è in spiaggia questa volta che avviene il ricevimento. La sabbia è pronta per essere interamente ricoperta da una pedana in legno su cui vengono disposti 46 tavoli tondi da 10 posti l’uno, per un totale di 460 invitati. Al centro della spiaggia viene allestita una pista da ballo tonda affiancata ai lati da due bar. E sempre al centro, ma del bagnasciuga, è pronto il progetto per il palco che dà le spalle al mare. Ed è lì che sarebbe attesa Madonna.

CLAUSOLA DI RISERVATEZZA - La zona buffet è lungo le cabine della spiaggia oggi gestita da Agostino Dalessio che ha la sua bocca cucita e ribadisce quanto ci hanno riferito all’unisono i gestori di lido Bambù e Sabbiadoro al Capitolo «abbiamo firmato una clausola di riservatezza». Ma i clienti già da giorni sanno le date in cui le spiagge sono precluse ai visitatori. Dunque Ivanka Trump. È tra gli invitati? Il sindaco Emilio Romani ammicca fra i si dice «se avrò l’elenco degli invitati, sono sicuro che ci potrebbero essere numerose sorprese che al momento non possiamo immaginare (leggi «rivelare»)». I contatti dei Sutton in America sono di altissimo livello. E questo giustifica l’altro tassello di questa storia incredibile, l’arrivo a Bari (o a Grottaglie), il 28 agosto, di un Boeing 747 della United Airlines, con 350 passeggeri a bordo. Ripartono il 1° settembre sapendo che il 2 sera le chiavi di Santo Stefano vengono restituite a D’Alessio per riaprire la struttura ai suoi clienti il giorno dopo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione