Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 03:59

avviato Farmacup

Basta file interminabili
le visite ora si prenotano
al banco della farmacia

farmacia

di DANIELE AMORUSO

BARI - Addio a file interminabili. Per prenotare una visita al Policlinico o all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII basta andare in farmacia. D’ora in poi è attivo per Bari e provincia il FARMACUP, il nuovo servizio di prenotazione e versamento del ticket, che il farmacista di fiducia può eseguire in pochi minuti, direttamente, essendo sempre collegato on line con il sistema informatico del Policlinico. Chi non sopporta le code sarà felicissimo: la procedura è davvero semplice. Il farmacista deve solo inserire i dati riportati sulla ricetta del medico (compresa la classe di priorità). La risposta è istantanea. Meno immediata però è la data proposta per l’appuntamento con lo specialista.

«Con l’accesso on line delle farmacie al nostro sistema CUP, - ci dice Vitangelo Dattoli, Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera - vogliamo offrire un servizio diretto al cittadino. Per rispondere meglio alle richieste urgenti con priorità “U” stiamo ora creando la possibilità anche per le farmacie di ottenere la prestazione entro 72 ore. Metteremo infatti presto anche a loro disposizione i posti che ogni giorno si liberano con le rinunce.»

Non sono pochi. Parliamo almeno del 25 per cento del totale delle prenotazioni. Dal 20 luglio ad oggi, già in questa prima fase sperimentale del servizio FARMACUP, nell’intera rete delle 353 farmacie dell’area metropolitana sono state effettuate 190 prenotazioni. Le più attive finora sono gli esercizi di Bari, Molfetta e Palo del Colle.

«Dal 1° agosto in tutte le farmacie si potrà anche effettuare il versamento del ticket - precisa Dattoli -. È un passo che ci avvicina ai nostri utenti Cerchiamo infatti di facilitare operazioni che vengono vissute come una fastidiosa complicazione. Tutto l’iter amministrativo da oggi può essere completato in pochi minuti, vicino casa e senza il peso di file noiose e stancanti.»

Non c’è dubbio che si tratti di un servizio al cittadino che comporta un notevole risparmio di tempo e code che non di rado arrivano a due ore e trenta minuti. Ogni anno il Policlinico assicura due milioni e settecentomila prestazioni specialistiche, tutte gestite dai dodici sportelli interni del CUP Policlinico e dai tre del Giovanni XXIII, letteralmente ingolfati dalle novecento persone che ogni giorno si mettono in fila. Non meno assediato è il centralino che gestisce duemila telefonate al giorno.

Il FARMACUP che sarà presentato ufficialmente domani, in una conferenza stampa, da Vitangelo Dattoli e dal presidente di FEDERFARMA Bari Vito Novielli, presso la sede di quest’ultima, è stato attivato grazie a un accordo dei due Enti con Exprivia, l’azienda di software che ha creato la piattaforma della sanità pugliese Edotto. I farmacisti, per ogni prestazione erogata al cittadino, potranno richiedere un rimborso di due euro. Per essere pronti ad offrire il nuovo servizio i farmacisti della Provincia di Bari stanno effettuando una formazione on line estesa a tutti i collaboratori.

«È un grosso passo in avanti - rimarca Vito Novielli -, nella direzione che avvicina sempre di più la farmacia ai bisogni reali dei cittadini. E infatti ci attendiamo che il nuovo servizio FARMACUP incida in maniera forte sulla quotidianità delle persone. Il Policlinico è il secondo ospedale di tutto il Mezzogiorno e il centro di eccellenza per la Puglia. Attraverso il nostro desktop avremo un accesso diretto alle agende specialistiche dei suoi professionisti.»

La ricaduta dell’iniziativa sulla vita quotidiana dell’area metropolitana barese sarà notevole. Per questo è auspicabile che il modello venga esteso e integrato. Oggi il farmacista, attraverso la piattaforma sanitapuglia.it di Exprivia può accedere alla rete Cupnet delle ASL Bari, BAT, Brindisi e Taranto (non alle agende delle ASL Foggia e Lecce), ma esclusivamente per prenotare le visite e non per il pagamento del ticket.

«Sarebbe auspicabile - conferma Novielli - che il farmacista avesse una unica schermata per la prenotazione incrociata sulle agende del Policlinico e della ASL Bari.» Fino a sabato mattina si sono accreditate al servizio FARMACUP 250 farmacie dell’area metropolitana barese. Il loro numero sta crescendo e speriamo, nell’interesse dei cittadini, che tutte le farmacie aderiscano all’iniziativa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigimt

    31 Luglio 2017 - 11:11

    è verissimo, ma specificate il costo del servizio è maggiorato di € 2,00 a ricetta.

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione