Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 10:31

Un 18enne e un 43enne

Massafra, romeno accoltellato
fermati due connazionali

Alla vittima è stata asportata la milza: l'aggressione dopo un litigio

Massafra, romeno accoltellatofermati due connazionali

l'ospedale di Castellaneta

Hanno aggredito con bastoni e coltello un loro connazionale provocandogli gravi ferite e abbandonandolo per strada, ma sono stati identificati e arrestati per tentato omicidio dai carabinieri di Massafra (Taranto). Si tratta del 18enne Virgil Luchian Mihai e del 43enne Lili Elisei Ovidiu 43enne, a cui sono stati concessi i domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico dopo l'interrogatorio di garanzia e la convalida del fermo da parte del gip del tribunale di Taranto.

L’episodio è accaduto martedì sera.  Il ferito, che inizialmente era stato soccorso da un conoscente e riaccompagnato a casa, solo la mattina dopo, a causa dei forti dolori al ventre, ha chiesto l’intervento degli operatori del 118, che lo hanno condotto all’ospedale di Castellaneta, dove l’uomo è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza per l’asportazione della milza, venendo poi ricoverato in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Dagli accertamenti è emerso che i due fermati, a seguito di un’accesa discussione, avevano aggredito il loro connazionale con calci e pugni, utilizzando anche bastoni e un coltello, trovati dai militari nella loro abitazione e in un’aiuola nei pressi del luogo dell’aggressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione