Cerca

Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 08:33

Emergenza incendi

Gargano, una notte di fuoco
Vieste, chiusa statale Garganica

Vasto fronte del fuoco sul Gargano tra Peschici e Cagnano Varano. Fiamme anche a Ostuni

Puglia nella morsa del fuocoL'ombra del solo. Paura a Peschici

L’incendio sprigionatosi ieri in agro di Peschici ha continuato la sua opera di distruzione per tutta la notte, bruciando ettari di bosco e macchia mediterranea. Il forte vento caldo ha complicato le operazioni di spegnimento da parte dei vigili del fuoco e di quanti si sono prodigati per arginare le fiamme che si sono progressivamente spostate, interessando, al momento, soprattutto l'agro di Vieste, in località Mandrione. Tutte le squadre di vigili del fuoco a disposizione sono impegnate nell’opera di spegnimento delle fiamme e sulla zona si sono portati anche due Canadair per effettuare i lanci di acqua e liquido ritardante. In zona è si è recato personalmente anche il Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, per sovrintendere alle operazioni di spegnimento da parte della Protezione civile: stamattina ha incontrato i sindaci di Peschici, Vieste e Vico del Gargano. «Fermo restando che il fuoco in una pineta può riaccendersi continuamente - ha detto - l’incendio ora è sotto controllo. I danni, secondo i sindaci, sono rilevanti. Valuteremo il tipo di danno ambientale e se dovesse essere necessaria un’attività specifica di rimboschimento, la Regione Puglia è a disposizione».

Dalla scorsa notte è chiusa la strada statale 89 'Garganicà il tratto in località Mandrione, nel comune di Vieste, in provincia di Foggia. Il traffico viene deviato su strade secondarie. 

La Prefettura di Foggia, nella notte, ha aperto il CCS per potere coordinare il censimento delle abitazioni e degli insediamenti presenti nella zona per eventuali evacuazioni. L'Aeroporto di Amendola ha messo a disposizione un'autobotte e un'altra è stata fornita dal Distaccamento Aereonautico di Jacotenente. 

La Sala Operativa regionale, in contatto con i Comuni interessati, ha verificato la presenza in zona di insediamenti abitativi o turistici che risultano allo stato in sicurezza. Non si è reso necessario procedere con evacuazione.

L'intervento aereo ha reso necessaria la disattivazione delle linee elettriche di Alta e Medio-Bassa, temporaneamente riattivate
nella notte per consentire l'alimentazione dei comuni garganici. Al momento operano sull'incendio n. 2 Canadair della flotta statale, n. 1 Fire Boss del servizio regionale. Sono in arrivo un Elicottero della flotta statale ed un ulteriore Fire Boss del servizio regionale. Sull'incendio, costantemente presidiato durante la notte dal personale dei vigili del Fuoco, attualmente operano 14 unità dei Vigili del Fuoco (2 Squadre, 1 Autobotte, DOS), 20 unità dell'Arif (n. 4 Squadre) ed una squadra dei Volontari di Protezione Civile con 4 unità. 

RIAPERTA LA GARGANICA - E’ stato riaperto al traffico il tratto della statale Garganica, in località Mandrione, nel comune di Vieste (Foggia), chiuso dalla notte scorsa a causa di un incendio. Il ripristino della regolare circolazione - informa Anas in una nota - si è reso possibile a seguito dell’intervento dei vigili del fuoco che hanno concluso le attività di messa in sicurezza nell’area vicina alla statale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione