Cerca

Giovedì 19 Aprile 2018 | 17:48

«NON aveva lavato i piatti»

Donna morta dopo aggressione
compagno romeno resta in cella

Donna morta dopo aggressione compagno romeno resta in cella

BARI - Resta in carcere con l’accusa di maltrattamenti e morte come conseguenza di altro reato il 44enne romeno Marian Sima, in carcere da sabato scorso con l’accusa di aver provocato il decesso della compagna Anita Betata Rzepecka, 30enne polacca.

L’uomo era stato fermato dai Carabinieri su disposizione della magistratura barese per il reato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Stando alla ricostruzione fatta dagli investigatori, il 44enne avrebbe schiaffeggiato la donna facendola cadere e battere la testa per poi abbandonarla per ore in stato di incoscienza e agonia.

Quando Anita è stata soccorsa dagli operatori del 118 per lei era ormai troppo tardi. È stata sottoposta ad intervento chirurgico nell’ospedale Di Venere di Carbonara ma è morta poco dopo. Dopo l’interrogatorio in carcere, il gip ha convalidato il fermo e ha emesso misura cautelare riqualificando però l’accusa da omicidio in maltrattamenti e morte come conseguenza degli stessi.

Intanto il pm che coordina le indagini ha conferito al medico legale Antonio De Donno l’incarico per l’autopsia che accerterà l'esatta causa della morte e consentirà, anche attraverso l’analisi delle numerose lesioni trovate sul corpo della vittima, alcune datate nel tempo, di ricostruire gli ultimi due anni di presunte violenze sulla donna da parte del compagno convivente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Venduta la Sangalli vetroacquistata da multinazionale turca

Venduta la Sangalli vetro
acquistata da società turca

 
Convalidato sequestrovasche Itrec Rotondella

Convalidato sequestro
vasche Itrec Rotondella

 
Minaccia moglie, lei lo denunciaCarabinieri scoprono armi

Minaccia moglie, lei lo denuncia
Carabinieri scoprono armi

 
Marozzi, dopo l'accordoprimi licenziamenti via sms

Marozzi, dopo l'accordo
primi licenziamenti via sms

 
«Ilva, i contratti con Mittalsono coperti dal segreto»

«Ilva, i contratti con Mittal
sono coperti dal segreto»

 
Bari, mafia della città vecchia21 arresti nel clan Capriati

Mafia, 17 arresti tra i Capriati a Bari:
«Le mani su una società del Porto
e il pizzo per la festa di San Nicola»

 
Bari, D'addario sotto processoper le botte alle Montereale

Bari, D'addario sotto processo
per le botte alle Montereale

 
Bari, mazzetta da 3mila euroPoliclinico: atto vergognoso

Bari, mazzetta da 3mila euro
Policlinico: atto vergognoso

 

MEDIAGALLERY

Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 
Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

 

LAGAZZETTA.TV

Sport TV
Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

 
Mondo TV
La pilota dai nervi d'acciaio

La pilota dai nervi d'acciaio

 
Italia TV
Al Sud si muore di piu'

Al Sud si muore di piu'

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Economia TV
Portabilita' Rc auto per coppie di fatto

Portabilita' Rc auto per coppie di fatto

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

 
Spettacolo TV
Il narcos piu' famoso

Il narcos piu' famoso