Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 23:19

20 tra architetti e ingegneri

A Latiano anche un drone da Pisa
per il laboratorio urbano
degli studenti del Politecnico di Bari

A Latiano, anche un drone da Pisaper il laboratorio urbanodegli studenti del Politecnico di Bari

LATIANO - A Latiano, nelle prossime ore arriverà anche un drone da Pisa, messo a disposizione dalla società Ids con una base a Grottaglie. Il velivolo senza pilota modello Colibrì, servirà a fornire ai venti studenti di Architettura e Ingegneria del Politecnico di Bari (coadiuvati e diretti da quattro tutor e da quattro docenti (Mariangela Turchiarulo, Michele Montemurro, Francesco De Filippis, Antonio Nitti, Nicola Scardigno), coordinati dalla prorettore Loredana Ficarelli), ulteriori informazioni per elaborare un piano di rigenerazione urbana che l'Ente potrebbe poi utilizzare in futuro. 

Una iniziativa questa, iniziata lo scorso 3 luglio a Latiano e che si concluderà venerdì prossimo con la presentazione degli elaborati tecnici e una mostra itinerante che toccherà anche Bari: la sede del Politecnico e molto probabilmente - come ha assicurato l'assessore regionale all'Urbanistica Curcuruto (nei giorni scorsi a Latiano) una location in piazza del Ferrarese.

Un laboratorio didattico, ideato dalla Associazione Culturale «L'isola che non c'è» allestito nella bellissima sala Flora di Palazzo Imperiali a Latiano ha coinvolto in questi giorni esperti locali studiosi e tecnici, ma anche docenti e professionisti provenienti non solo dal Politecnico di Bari. Mercoledì è previsto l'intervento del direttore di Confcommercio Puglia, Giuseppe Chiarelli che parlerà sulla importanza dei distretti del commercio all'interno della rigenerazione urbana.

Venerdì a Latiano nel corso della cerimonia di chiusura, oltre al Rettore Eugenio Di Sciascio, ai docenti del Politecnico, agli amministratori locali, ai rappresentanti delle istituzioni, tra cui il presidente di Federalberghi Brindisi, Pierangelo Argentieri e ai rappresentanti dell'Associazione "L'Isola che non c'è", interverranno Franco Purini e Laura Thermes, il presidente dell'Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro e il presidente di Confindustria di Bari-Bat, Domenico De Bartolomeo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione