Cerca

Sabato 19 Agosto 2017 | 05:44

l'appello

Manca il sangue a Lecce
e Brindisi: «Venite a donare»

donazione sangue

LECCE  - Un appello a donare «per far fronte alle gravi difficoltà dovute alla carenza di sangue che sta investendo tutto il sistema trasfusionale regionale, in un periodo notoriamente critico come quello estivo», viene lanciato dalle Asl di Lecce e Brindisi. In una nota si segnala che la «Asl di Lecce ha ritenuto necessario sospendere gli interventi chirurgici programmabili, a partire da domani 29 giugno e sino a nuova comunicazione; mentre continueranno a essere garantite soltanto le urgenze».

Il direttore del Servizio immunotrasfusionale del 'Vito Fazzi' di Lecce, Nicola Di Renzo, evidenzia che le criticità si rilevano «nonostante siano state messe in atto preventivamente tutte le procedure necessarie a gestire le criticità», tra cui «la preparazione di giornate no-stop di prelievi, e l’evento del 18 giugno scorso legato alla Giornata Pugliese del Donatore di Sangue», nell’ambito della campagna per la donazione promossa dalla Regione Puglia, «in cui la popolazione salentina ha offerto una bella prova di generosità». La Asl leccese sottolinea che «l'occasione buona per compiere un gesto di grande altruismo sarà la giornata di donazione no-stop in programma venerdì 30 giugno 2017, dalle ore 8 alle 18, quando sarà possibile donare il sangue in tutti i servizi trasfusionali dei presidi ospedalieri di Lecce, Galatina, Copertino, Casarano e Gallipoli.

La Asl Brindisi segnala carenza di sangue all’ospedale Perrino, e invita i donatori «a presentarsi presso il Centro trasfusionale e a diffondere l’appello perché la notizia raggiunga più persone». Per donare, si fa notare, «è necessario avere età compresa tra i 18 ed i 65 anni, un peso maggiore di 50 chili, e non aver assunto farmaci antinfiammatori negli ultimi cinque giorni, antibiotici e antistaminici negli ultimi 15 giorni». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione