Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 21:00

IL caso stadio

Giancaspro: mio impegno
è quello di giocare a Bari

Ringraziamento al prefetto e al presidente del Benevento che hanno offerto lo stadio. L'incontro con Decaro

x «Farò di tutto per aiutare la società»

Cosmo Giancaspro

«Sono stati giorni difficili, di grande pressione ed impegno. La mia più grossa sconfitta sarebbe stata quella di allontanare la squadra da voi. Ho fatto di tutto per evitarlo, a costo di ulteriori onerosi impegni a carico della società": il presidente del Bari, Cosmo Giancaspro, ha diffuso un messaggio ai tifosi, tramite il sito del club, per spiegare il suo impegno a trovare una soluzione sulla querelle-stadio.

«Desidero ringraziare il sindaco - prosegue il messaggio - per la disponibilità manifestata nel superare alcune incomprensioni, pur nella fermezza delle rispettive posizioni, nonché per l’estrema sensibilità dimostrata nei vostri confronti». Giancaspro ringrazia anche «il Prefetto della provincia di Benevento e il sindaco di Benevento, per l'attenzione che hanno mostrato verso F.C. Bari 1908», e ha ricordato di aver investito «ingenti risorse finanziarie nel club, dopo il fallimento della precedente società». Da qui l'impegno: «Sono pronto ad ulteriori investimenti, nel quadro del piano di rilancio della società in ogni settore, ed ho avviato tutte le principali iniziative necessarie a tal fine. Ma fin dal momento dell’assunzione della carica di amministratore unico, ho dovuto fronteggiare numerose ostilità lobbistiche e mediatiche, provenienti da alcuni ambienti cittadini».

«Il raggiungimento di tali obiettivi - conclude, rimarcando la sua buona fede - richiede tuttavia una profonda comunione d’intenti con ogni settore della vita cittadina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione