Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 04:25

In atto censimento

Bari, blitz nei campi rom
dopo incendi giorni scorsi

controllo campi rom

Foto Luca Turi

BARI - Dopo l’incendio che si è verificato nelle scorse settimane - probabilmente a causa delle stoppie e dei rifiuti esistenti nella zona - e le proteste dei residenti, pattuglia di Polizia, Carabinieri e Polizia locale hanno eseguito controlli nei campi rom sul lungomare nei pressi di Torre Quetta. L'iniziativa è servita a censire i presenti, verificare le condizioni di agibilità degli immobili e la eventuale titolarità a occuparli essendo per lo più tutti privati.

Il Comune di Bari ha predisposto un presidio costante del PIS, Pronto intervento sociale, per monitorare le operazioni e verificare la presenza di minori e le condizioni di vita degli stessi. Le attività sono inoltre finalizzate a verificare le condizioni igienico sanitarie dei campi occupati dalle comunità rom. Al momento sono stati identificati circa 30 adulti e 9 minori accompagnati e sono ancora in corso le identificazioni di tre soggetti - un tunisino e due rumeni - senza documenti. Per questi si si sta procedendo con i provvedimenti di espulsione o allontanamento. 

Ai controlli hanno partecipato anche rappresentanti del pronto intervento sociale del Comune di Bari (Pis) a tutela di eventuali soggetti fragili.

Al termine dell'operazione sono stati identificati 30 adulti e nove minori accompagnati ed è in corso l’identificazione di tre persone, un tunisino e due romeni, senza documenti. Per questi ultimi si procederà con i provvedimenti di espulsione o allontanamento. Secondo quanto comunicato attraverso una nota dal Comune, i maggiorenni saranno tutti denunciati all’autorità giudiziaria per occupazione abusiva di aree e immobili privati.

Le attività odierne, di monitoraggio e prevenzione, sono state finalizzate a verificare le condizioni igienico sanitarie dei campi occupati dalle comunità rom. Operazioni richieste dal sindaco Decaro al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica la scorsa settimana e coordinate dalla Questura di Bari. Vi hanno partecipato agenti di polizia, carabinieri e la polizia locale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione