Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 05:53

dal sindaco metropolitano Decaro

Inaugurato tratto sp 127
da Acquaviva al Miulli

Inaugurato tratto sp 127 da Acquaviva al Miulli

BARI - E’ stato inaugurato oggi dal sindaco metropolitano, Antonio Decaro, l’intero tratto della strada provinciale 127 che dall’abitato di Acquaviva porta all’ospedale 'Miullì. Alla cerimonia erano presenti i consiglieri metropolitani delegati, Michelangelo Cavone e Francesca Pietroforte, il sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci, e i vertici dell’ospedale «Miulli». Oltre cinque chilometri di strada interessati da lavori di ammodernamento e l’allargamento dove sono state realizzate - informa una nota - anche due rotatorie, un ponte di sovrappasso e impianti di pubblica illuminazione. 

L’investimento economico è pari a circa 5 milioni di euro realizzato dalla Città metropolitana con fondi regionali e fondi propri dell’Ente. Il completamento dell’opera, il cui cantiere è stato avviato alla fine del 2014, «è stato complesso e articolato dal punto di vista dell’esecuzione degli interventi sia per la gestione delle interferenze con vari enti sia - si sottolinea in una nota della Città metropolitana - per non intralciare le esigenze dell’ospedale, dell’utenza e delle società che gestiscono le autolinee che percorrono quel tratto».

"E' un’opera importante che ha un valore strategico per il territorio vista la presenza, lungo tale direttrice, di un grande ospedale di valenza interregionale - ha affermato Decaro -. Un’arteria stradale oggi più sicura e dove i tempi percorrenza si sono ridotti del cinquanta per cento. Questo consentirà agli utenti ed ai mezzi di soccorso di raggiungere in breve tempo l’ospedale sia dai Comuni limitrofi, ma anche dall’autostrada e dalle principali strade provinciali. Contemporaneamente proseguono i lavori per la realizzazione della pista ciclabile attigua alla strada.

Nelle prossime settimane saranno aggiudicati anche i lavori per il completamento della circonvallazione di Acquaviva ed è in fase di progettazione il secondo lotto dell’Acquaviva - Santeramo a completamento dell’intervento inaugurato oggi». Si tratta --ha evidenziato il sindaco di Acquaviva, Carlucci - di «una strada fondamentale per il nostro territorio e per l’utenza dell’ospedale 'Miullì che ha una valenza interregionale attirando pazienti dalla Basilicata, Campania e Calabria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione