Cerca

Martedì 22 Agosto 2017 | 13:14

Condannato a 10 mesi

Monopoli, caos di irlandesi
in un camping: uno picchia
poliziotto e finisce in cella

Monopoli, caos di irlandesiin un camping: uno picchiapoliziotto e finisce in cella

Un cittadino irlandese, F.W.M. di 33 anni, con precedenti penali, è stato arrestato dalla polizia a Monopoli dopo aver aggredito un agente intervenuto per alcuni rumori molesti all'interno di un camping alla periferia sud della località balneare. L'uomo faceva parte di un gruppo di irlandesi che infastidivano i turisti presenti nella struttura ricettiva con la musica ad alto volume

Quando è intervenuta la Polizia ha constatato la presenza di alcune persone, alcune ubriache, che ascoltavano musica ad alto volume. Uno degli irlanesi si è rifiutato di fornire le generalità ai poliziotti e veniva accompagnato all’interno di un camper. Nella circostanza, F.W.M. di 33 anni, non accettando che venissero fornite le sue generalità dagli altri connazionali, fuoriusciva dal campere e si scagliava contro uno degli agenti colpendolo con calci e pugni, causandogli lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. IL 33enne veniva bloccato e arrestato. Nel corso del processo per direttissima svoltosi nella giornata di ieri il pregiudicato irlandese è stato condannato a 10 mesi e pena sospesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione