Cerca

L'uomo denunciato a brindisi

Il falso principe non si rassegna
«Vittima di congiura spionistica»

Falso principe MontenegroAssociazione: noi danneggiati

BELGRADO - Stefan Cernetic, presunto Principe di Montenegro e Macedonia scoperto e denunciato nei giorni scorsi dai carabinieri di Brindisi per falsa attestazione e ripetuti raggiri di vario genere, ha ribadito le sue origini nobili e la sua buona fede, sostenendo di essere vittima di una "congiura spionistica internazionale». In dichiarazioni al quotidiano belgradese Blic, il controverso personaggio - che, dice il giornale, ha risposto senza problemi al suo cellulare, senza tuttavia rivelare dove si trovasse - ha parlato di persecuzione politica ai suoi danni. «Io sono una persona molto influente, ho visibilità internazionale, mi vedo con tanta gente - ambasciatori, aristocratici, uomini d’affari, ma suppongo che ciò non piaccia ai servizi segreti balcanici, sopratutto a quelli montenegrini», ha affermato il presunto Principe. «Penso che siano stati loro ad organizzare questo attacco nei miei confronti». Cernetic ha respinto tutte le accuse di falso, sottolineando di essere in grado di dimostrare le sue origini aristocratiche in ogni momento, e che nessuno dei suoi documenti sia falso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400