Cerca

Verso il ballotaggio

Taranto, tra Melucci e Bitetti
l'unico apparentamento

Registrata alle 12.30 la sola intesa tra la lista «Taranto Bene in Comune» di Piero Bitetti, ed il candidato del centrosinistra, Rinaldo Melucci

Taranto, tra Melucci e Bitettil'unico apparentamento

Un solo apparentamento formale. Alle 12,35 di oggi, la segreteria generale del Comune di Taranto ha chiuso l’ufficio registrando la sola intesa tra la lista «Taranto Bene in Comune», presentata da Piero Bitetti, ed il candidato sindaco del centrosinistra, Rinaldo Melucci. Che ha incassato anche il sostegno di Massimo Brandimarte, candidato sindaco di «Sds» e della lista civica che porta il suo nome.

Bitetti si era presentato al voto con sette liste ma solo con una di queste si è apparentato (Taranto Bene in Comune ha superato il 3 per cento). L'11 giugno aveva conquistato l'8,1 per cento dei voti. E' il presidente del Consiglio comunale uscente e, sino a due mesi fa, faceva parte dello stesso Pd. Ricucito lo strappo, dunque, anche grazie al pressing dei vertici nazionali e regionali dei Dem sullo stesso Bitetti.

Un solo apparentamento formale, con un simbolo che si aggiungerà sulla scheda ai sette già in dotazione a Melucci. Che sfiderà il 25 giugno Stefania Baldassari, a capo di una coalizione civica in cui ci sono anche Forza Italia e Direzione Italia. (Fabio Venere)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400