Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 18:10

Operazione della Polizia

Foggia, proteggeva costruttori
per chiedere pizzo: in cella

L'uomo, un 58enne, accusato dell'aggravante della mafiosità

polizia questura di Foggia

Gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno arrestato Natalino Venuti, di 58 anni, con precedenti penali, su ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Dda, con l’accusa di estorsione con l'aggravante della mafiosità, ai danni di due imprenditori locali. I due imprenditori, secondo quanto si è appreso, pagavano un pizzo non quantificato perchè non hanno mai ammesso di pagare.

La vicenda è emersa nel corso di indagini degli investigatori su un’altra vicenda. Dalle intercettazioni è emerso che i due imprenditori si erano rivolti a Natalino Venuti dicendogli che si era presentata una persona che chiedeva il pizzo. Venuti era intervenuto presso l'estorsore, per dire che i due imprenditori erano già sotto protezione e quindi, doveva lasciarli tranquilli. Allo stesso tempo, - secondo quanto emerso dalle indagini - lo stesso Venuti aveva cominciato a chiedere loro il pizzo per assicurare la protezione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione