Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 04:31

Da Polizia e Gdf

S. Severo, sequestrati beni
per 1 mln a boss Notarangelo

Il provvedimento riguarda 10 immobili, 2 società con relativi beni aziendali, 7 automezzi e 14 rapporti bancari risultati nella disponibilità del pregiudicato

S. Severo, sequestrati beniper 1 mln a boss Notarangelo

Beni per oltre un milione di euro sono stati sequestrati dalla Polizia di Foggia e dalla Guardia di finanza di San Severo al pregiudicato sanseverese 61enne Matteo Notarangelo. Nei suoi confronti, al termine di complesse indagini patrimoniali, il tribunale di Foggia (sezione misure prevenzione) ha emesso un provvedimento di sequestro per 10 immobili, 2 società con relativi beni aziendali, 7 automezzi e 14 rapporti bancari risultati nella disponibilità del pregiudicato, con numerosi precedenti penali fin dal 1993 quali associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, insolvenza fraudolenta, bancarotta e reati tributari.

Le indagini eseguite dai finanzieri, hanno consentito di accertare l’assoluta sproporzione tra i beni nella disponibilità del proposto rispetto alla propria capacità reddituale ovvero del relativo nucleo familiare. Nello specifico, gli accertamenti hanno evidenziato una sperequazione tra i redditi dichiarati ed investimenti sostenuti pari a circa € 486.000,000 nel periodo compreso tra il 2006 e il 2015.

Gli accertamenti effettuati dalla Polizia di Stato hanno inoltre consentito di evidenziare la pericolosità sociale del soggetto, basata sull’esame complessivo della personalità dello stesso, alla luce dei numerosi precedenti di polizia e penali e delle reiterate frequentazioni del predetto con pregiudicati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione