Cerca

Giovedì 14 Dicembre 2017 | 15:53

E' un pregiudicato

Foggia, matrimonio da incubo
donna fa arrestare il marito

La vittima ha raccontato un ventennio di difficoltà: l'uomo, un pregiudicato di 43 anni, è stato 13 anni in carcere

Maltrattamenti in famiglia arrestato 2 volte in 2 giorni

Un'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita dagli agenti della squadra mobile di Foggia, nei confronti un uomo di 43 anni, pluripregiudicato, di cui non è stato reso noto il nome, per maltrattamenti in famiglia. Le indagini sono cominciate dopo che la moglie denunciò, circa un anno fa, una serie di violenze fisiche e psicologiche compiute nei suoi confronti, da parte del marito, sin dagli inizi del loro matrimonio avvenuto nel marzo del 1997.

Il racconto della donna - secondo le indagini compiute - ha messo in luce tutta la violenza che negli anni si è consumata all'interno delle mura domestiche: la donna sarebbe stata costretta a sopportare le continue vessazione ed aggressioni del marito, con precedenti che lo hanno tenuto in carcere per oltre 13 anni. Le violenze fisiche venivano poste in essere anche alla presenza dei figli che in qualche occasione erano stati costretti ad intervenire a difesa della loro madre per evitare conseguenze ancora più gravi.

La donna aveva più volte provato ad andare via di casa ma la mancanza di una indipendenza economica l'aveva costretta a ritornare dal marito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione