Cerca

Mercoledì 13 Dicembre 2017 | 21:49

Era in coma

Bisceglie, sempre grave 25enne
colpito alla testa dopo una lite
Scivolone Asl: è morto, anzi no

Il giovane fu raggiunto da una pistolettata: fermato da ieri il presunto assassino, un giovane di 24 anni

Bisceglie, è morto il 25ennecolpito alla testa dopo un a lite

Matteo De Gennaro, il 25enne ferito a Bisceglie sabato scorso con un colpo di pistola alla testa, è vivo. Lo comunica l’ufficio stampa della Asl Bat, contrariamente a quanto comunicato in precedenza dallo stesso ufficio con cui era stato reso noto il decesso. I medici, riferiscono sempre dalla Asl, eseguendo accertamenti, hanno registrato la presenza di un lieve flusso cerebrale nel giovane ricoverato all'ospedale Bonomo.

Sul versante delle indagini, già da ieri pomeriggio c'è un fermato. Si tratta di un 24enne del posto, Mauro Dell’Orco, con precedenti penali, per il quale oggi è previsto l’interrogatorio dinanzi al giudice. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, i due giovani, dopo avere avuto una discussione durante una festa di quartiere nella zona Sant'Andrea, si sarebbero spostati fino ad arrivare davanti alla stazione, luogo in cui la discussione sarebbe degenerata. Dell’Orco avrebbe tirato fuori una pistola, sparando alcuni colpi contro Matteo De Gennaro e centrandolo alla testa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione