Domenica 22 Luglio 2018 | 20:37

Il piano alternativo

Total, greggio su 200 camion
in attesa dell'ok a Tempa rossa

Aspettando che si sblocchi la situazione dell'impianto tarantino i 20mila barili verrebbero trasferiti con mezzi pesanti

Petrolio, dopo no a Tempa rossaTotal pensa a trasporto su gomma

PINO PERCIANTE

CORLETO PERTICARE - Slitta al 2018 la conclusione dei lavori della Total al Centro oli di Tempa Rossa, e la produzione nel secondo giacimento petrolifero lucano resta bloccata per via del «no» opposto dalla Regione Puglia all’adeguamento delle strutture della raffineria di Taranto. Lo riporta «Il Sole 24 ore» aggiungendo che la compagnia petrolifera francese sta ipotizzando di ricorrere al trasporto su gomma, ma non appare semplice consentire il passaggio di 200 autobotti al giorno sulle strade lucane.

La Regione Puglia ha negato l’intesa e questo ha portato ad un nuovo slittamento dell’entrata in funzione dell’impianto di Corleto Perticara con una potenzialità di 50mila barili al giorno. Ma secondo quanto riportato dal «Sole 24 ore», anche se arrivasse il via libera dalla Puglia e l’autorizzazione ai lavori per l’adeguamento della raffineria di Taranto per stoccare e movimentare il greggio in arrivo dalla Basilicata attraverso l’oleodotto Viggiano – Taranto, ci vorrebbero comunque circa due anni per la realizzazione degli interventi. La Total avrebbe così deciso di correre ai ripari by passando l’opposizione della Puglia e ipotizzando una produzione in misura minore (20 mila barili al giorno) con l’ausilio di circa 200 autobotti in partenza quotidianamente dal Centro oli di Corleto per trasportare il petrolio in tutta Italia.

Questa cosa, però, sta scuotendo le opposizioni sul fronte lucano, già alle prese con la perdita di idrocarburi da uno dei serbatoi del Centro oli dell’Eni a Viggiano. E, sempre secondo il principale quotidiano di informazione economica, sono forti le perplessità sulla fattibilità della soluzione anche dal punto di vista autorizzativo. Per la Total è una variazione non sostanziale del progetto approvato dal Cipe ma non sono dello stesso avviso i ministeri dell’Ambente e dello Sviluppo economico. Il gruppo petrolifero ha già avviato un’interlocuzione con la Provincia per un progetto di adeguamento di alcune strade. Il comune di Corleto si è opposto al passaggio delle autobotti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tap, Emiliano: presi in giro pugliesi che hanno votato M5s

Tap, Emiliano: presi in giro
pugliesi che hanno votato M5s

 
Grano ok, giù import dal Canada. Ma su angurie allarme speculazione

Grano ok, giù import dal Canada. Ma su angurie allarme speculazione

 
Foggia, a fuoco discarica sequestrataIl sindaco: tenere le finestre chiuse

Foggia, a fuoco discarica sequestrata. Il sindaco: tenete le finestre chiuse

 
Scandalo sanita in BasilicataPittella resta, giunta con poteri

Scandalo sanita in Basilicata
Pittella resta, giunta con poteri

 
Il Lecce si gode un super Falco: primo gol per mister Liverani

Il Lecce si gode un super Falco: primo gol per mister Liverani

 
Foggia, primo stop dal ParmaGrassadonia: difficoltà previste

Foggia, primo stop dal Parma
Grassadonia: difficoltà previste

 
Lecce, incendio fa strage di animaliin allevamento: morte oltre 400 bestie

Lecce, incendio fa strage di animali in allevamento: morte oltre 400 bestie

 
Maturità, Puglia prima per 100 e lodeDa noi 1.066 superbravi su 6mila in Italia

Maturità, Puglia prima per 100 e lode: 1.066 superbravi su 6mila in Italia

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS