Cerca

Sabato 16 Dicembre 2017 | 00:43

un progetto per promuovere il territorio

Mesagne, «Messa in Scena»
inaugura stasera il «Sum»

Lo spettacolo «Messa in Scena»inaugura stasera a Mesagane «Sum»

MESAGNE - Oggi a Mesagne l'inaugurazione del Sum (Sistema Urbano Museale) con lo spettacolo Messa in Scena. Una opera teatrale scritta e diretta da Giuseppe Convertini, pugliese (di Carovigno) di origine con un curriculum di tutto rispetto nel campo teatrale e cinematografico.

Ma cosè Sum Mesagne? A spiegarlo Pierangelo Argentieri, presidente di Federalberghi-Brindisi, associazione partner del progetto che mette insieme una serie di eccellenze culturali e artistiche del territorio.

“Carmina non dant panem” cita un antico detto latino che vuole che l’arte in generale non produca valore economico. Sum Mesagne, il nuovo sistema urbano museale della città messapica, nasce con l’ambizione di rovesciare questo paradigma e permettere l’accrescimento della destinazione turistica Mesagne.

Dopo la firma del protocollo di intesa che ha sancito l’accordo fra l’amministrazione comunale di Mesagne, Federalberghi Brindisi e la Chiesa Madre della città messapica, prende il via ufficialmente, il prossimo 1 giugno il progetto del Sistema Urbano Museale. 

«Sum - spiega Argentieri in un comunicato - ha l’ambizione di valorizzare e mettere a sistema le peculiarità artistiche e culturali di Mesagne a partire dai due musei che affacciano su Piazza Orsini del Balzo: il Museo di Arte Sacra di Palazzo Cavaliere/Argentiero e il Museo del territorio del Castello Normanno Svevo aprendosi poi all’intero centro storico con l’insediamento archeologico di Vico Quercia, la chiesa di Sant’Anna e la chiesa Matrice».

Per celebrare al meglio questo nuovo progetto è stato chiesto, appunto al regista e scenografo Giuseppe Convertini di allestire uno spettacolo teatrale con l’ausilio della sua compagnia “Sud Theatri” che verrà portato in scena il primo giugno alle ore 21.00 con 2 location eccezionali: l’atrio del Castello e la Piazza Orsini del Balzo. Lo spettacolo dal titolo “Messa in Scena” nasce dall’intuizione di mettere insieme devozione, tradizione e usi e costumi del territorio mesagnese per valorizzarne il “Genius Loci”. Subito dopo lo spettacolo, verrà proiettato il corto cinematografico, sempre curato da Convertini, “Sum – Lo Spettacolo a Cielo Aperto”, che celebra la particolare bellezza di Piazza Orsini del Balzo che diversi personaggi, a partire dal regista stesso, hanno definito la piazza più bella di Puglia: “uno spettacolo quotidiano”.

Prima dello spettacolo, sono state allestite delle visite guidate gratuite a cura dell’associazione PromoCultura dal titolo “Storie da Scoprire” e che prenderanno il via alle 18 e alle 19.30 da Piazza Orsini. Sarà questa l’occasione per fare una piacevole passeggiata serale tra le viuzze e le piazze alla scoperta di uno dei centri storici più caratteristici e suggestivi della Puglia; la visita guidata sarà un vero e proprio percorso narrato con la possibilità di ascoltare le storie e i racconti, molti dei quali poco conosciuti, che hanno caratterizzato la storia di Mesagne e dei suoi luoghi più caratteristici.

Le attività del SUM proseguiranno poi per tutta l’estate con diversi eventi fra i quali, per ora confermati, alcune presentazioni letterarie dal titolo “L’Arte di Leggere” in collaborazione con il socialbook Librinfaccia : il 10 giugno con l’autrice leccese Simona Toma, il 30 giugno con lo scrittore e giornalista Alessio Viola, il 4 luglio con il giornalista americano Alan Friedman e il 9 luglio con lo scrittore Andrea Scanzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione