Cerca

Gallipoli, appalti «pilotati»
tre anni all'ex sindaco Fasano

«Sono sereno, me l'aspettavo, ma ne riparleremo in Appello»

flavio fasano

Linda Cappello

Gallipoli (Lecce)«Sono sereno, me lo aspettavo. Ma ne riparleremo in appello». Sono queste le parole con le quali l’avvocato gallipolino Flavio Fasano, ex sindaco ed ora aspirante candidato a diventare nuovamente primo cittadino, ha commentato la condanna a tre anni e mezzo di reclusione rimediata al termine di un processo per una presunta gestione clientelare di appalti pubblici quando nel 2008 rivestiva la carica di assessore ai Lavori Pubblici della provincia di Lecce. I giudici della seconda sezione penale (presidente Roberto Tanisi) lo hanno riconosciuto responsabile di corruzione, abuso d’ufficio, turbativa d’asta, rivelazione di segreto d’ufficio. Ha rimediato due anni di carcere, invece, l’ex amministratore della Lupiae Servizi Gino Siciliano, che nel 2010 finì ai domiciliari insieme a Fasano; un anno e otto mesi per l’imprenditore Giovanni La Gioia, otto mesi per il direttore tecnico del Cotup Michele Patano.

È stata assolta con formula piena la funzionaria dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici Michela Corsi, mentre per Fasano sono cadute le accuse relative e due ipotesi di corruzione, una riguardante l’affidamento dei lavori per la realizzazione del nuovo istituto nautico di Gallipoli.

Il procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone, che ha coordinato le indagini svolte dai carabinieri dei Ros, nel marzo scorso aveva invocato sei anni di carcere per il politico salentino.

Ora, l’attenzione si sposta sulla candidatura di Fasano per le prossime elezioni a sindaco. «Ora vedremo - spiega dopo la lettura della sentenza - ma per la legge Severino io posso essere candidato. Semmai, in caso di elezione, potrei essere sospeso per la durata di 18 mesi. Ad ogni modo continuo con forza a sostenere la mia innocenza, non appena conoscerò le motivazioni della sentenza ricorrerò in appello».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400