Cerca

Il delitto del 17 novembre scorso

Omicidio in gioielleria a Canosa
preso terzo presunto complice

Omicidio in gioielliera a Canosa preso terzo presunto complice

CANOSA DI PUGLIA (BARLETTA ANDRIA TRANI) - E' stato arrestato il terzo presunto autore della rapina che la sera del 17 novembre 2016 sfociò nell’omicidio di Maria Melziade, gioielliera di 75 anni aggredita e picchiata da tre uomini mentre rientrava a casa di ritorno da un viaggio a Milano.

La polizia ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Gianfranco Colucci, di 21 anni, di Canosa di Puglia, con precedenti penali.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip del tribunale di Trani ed è stato notificato a Colucci nel carcere della stessa cittadina, dove il giovane è recluso da alcuni mesi dopo il suo arresto per evasione dagli arresti domiciliari ai quali si trovava per detenzione di arma clandestina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400