Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 05:20

Fermi in Polonia e non consegnati

Sud Est, i nuovi treni elettrici
che i pendolari non vedranno

La rete elettrica non è stata adeguata tra Martina Franca e Taranto, inoltre è stato rubato il 10% del rame

Sud Est, i nuovi treni elettriciche i pendolari non vedranno

MASSIMILIANO SCAGLIARINI

BARI - Il salvataggio delle Sud-Est attraverso il concordato preventivo dovrebbe ripulire l’azienda dai debiti. Ma nel frattempo il servizio resta precario, soprattutto nel Salento. E sui binari circolano treni risalenti agli anni ‘60. Eppure in Polonia sono pronti alla consegna, nuovi di zecca, cinque elettrotreni acquistati nel 2015 e tuttora non pagati: se pure arrivassero domani mattina - e non arriveranno - i pendolari potranno al massimo fotografarli. Perché la linea di alimentazione elettrica non è ancora stata completata (manca il tratto da Martina Franca a Taranto), e quella che c’è è inutilizzabile: i ladri hanno portato via il 10% del rame. Praticamente un bancomat.

E così, mentre Sud-Est annuncia entusiastica 410 milioni di investimenti (con i soldi dello Stato), non ha ancora risolto il problema più importante degli ultimi anni: quello della trazione elettrica, sulla quale sono stati spesi già oltre 50 milioni di euro. Finora inutilmente.

Il fabbricante polacco Newag (250 milioni di fatturato, 1.800 dipendenti) a fine 2015 ha firmato con le Sud-Est un contratto per la fornitura di 5 treni Impuls II, con opzione per l’acquisto di altri 10. Il primo convoglio è già in Italia, a Firenze, per le prove di omologazione Ansf: ha già ottenuto il collaudo statico, deve affrontare quello dinamico e potrebbe ottenere il certificato entro gennaio. Il treno poteva essere già omologato, ma Newag ha dovuto ricominciare il procedimento da capo quando (dopo l’incidente della Andria-Corato) un decreto del ministro Delrio ha affidato la competenza dall’Ustif all’Ansf.
Il fabbricante austriaco ha emesso finora fatture per 18,2 milioni a fronte di un totale di 20 milioni per i primi 5 treni. Ma non è stato pagato. Perché il debito è finito, con tutti gli altri, nel concordato preventivo: si tratta di crediti privilegiati (un investimento con fondi europei, di competenza della Regione, che ha tempi stretti di rendicontazione). Ma - secondo quanto comunicato dalla stessa Sud-Est - i privilegiati verranno pagati entro la prima metà del 2019. Cioè tra due anni.

In ogni caso, la catenaria di alimentazione elettrica non è ancora utilizzabile. Sia perché vanno ancora completati i collaudi sugli ultimi 40 chilometri, sia perché in questi mesi è diventata un bancomat dei ladri di rame: ogni notte passa qualcuno e se ne prende un pezzo. Sud-Est, finora, non ha ripristinato nemmeno un centimetro dei cavi rubati.

Quando - ai tempi dell’ex amministratore unico Luigi Fiorillo - si decise di comprare gli elettrotreni, l’idea era che i treni elettrici avrebbero servito l’anello di Bari e la Bari-Martina, mentre la flotta degli Atr-220 (diesel) sarebbe stata spostata sulla rete salentina permettendo di eliminare dal servizio una gran parte delle vecchie carrozze e delle vecchie locomotive, alcune delle quali in condizioni davvero precarie. Gli Atr-220 hanno meno di 10 anni e nonostante una manutenzione precaria reggono bene. Gli Impuls II sono ancora più moderni: tre casse, velocità massima di 160 km all’ora, aria condizionata, sistemi di sicurezza di ultima generazione, spazio per le biciclette, prese elettriche, portaoggetti, fasciatoio per i neonati, persino il bollitore elettrico. Una differenza siderale rispetto a ciò cui i pendolari pugliesi sono abituati oggi.

La «Gazzetta» ha chiesto ieri all’azienda cosa intenda fare, se ha una previsione temporale per l’attivazione della linea elettrica e per la consegna e messa in esercizio dei nuovi treni Impuls. Sul primo punto la risposta è: la linea elettrica verrà attivata entro il 2018. Sul secondo: «Non possiamo rispondere per questioni di riservatezza legate all’attuazione del piano di concordato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, Arcelor vede sindacati. Si tratta ad oltranza

Ilva, Arcelor vede sindacati. Si tratta ad oltranza

 
Interruzione volontaria della gravidanza, respinta proposta per concreta attuazione

Interruzione volontaria della gravidanza, respinta proposta per piena attuazione

 
Lutto cittadino per la morte dell'operaio all'Ilva

Lutto cittadino per la morte dell'operaio all'Ilva

 
Race for the cure, corsa contro il tumore al seno

Race for the cure, corsa contro il tumore al seno

 
Matera, ecco il progettodella stazione Fal di Boeri

Matera, ecco il progetto
della stazione Fal di Boeri

 
Andria, minaccia imprenditoreper estorcere denaro: in cella

Andria, minaccia imprenditore
per estorcere denaro: in cella

 
Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

 
Start-up innovative, da Puglia10 milioni in 3 anni

Start-up innovative, da Puglia 10 milioni in 3 anni

 

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

 
Italia TV
Mattarella: impegno contro mafie sia costante

Mattarella: impegno contro mafie sia costante

 
Economia TV
EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Buon compleanno "Belfast Boy"

Buon compleanno "Belfast Boy"

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta