Cerca

Venerdì 18 Agosto 2017 | 03:06

Incendio doloso

Vieste, a fuoco bungalow
imprenditore antiracket

Vieste, a fuoco bungalowimprenditore antiracket

foto Ansa

Un incendio quasi sicuramente doloso ha danneggiato tre bungalow del villaggio turistico 'Piccola Americà di Vieste (Foggia) di proprietà di un 49enne del posto, componente dell’associazione antiracket cittadina. Durante l’audizione da parte dei carabinieri, che hanno in corso indagini, l’imprenditore ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive.

Il rogo si è sviluppato nella tarda serata di ieri: le fiamme hanno distrutto completamente un bungalow, danneggiandone altri due. Il villaggio si trova in località Santa Maria di Merino, a pochi passi dall’omonima chiesa. Sul posto sono intervenuti, oltre ai militari dell’Arma, i vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme.

La Filcams Cgil di Foggia esprime solidarietà all’imprenditore turistico di Vieste «fatto oggetto di un grave atto intimidatorio».
«A ridosso dell’avvio della stagione estiva - commenta il segretario generale della categorie, Gianni Palma - le fiamme appiccate a dei bungalows del camping Piccola America sono un danno incalcolabile per l’impresa e anche a chi in quella realtà lavora e da questo lavoro trae reddito, spesso l’unico per tutto l'anno legato alla stagionalità turistica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione