Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 02:33

la vittima ricoverata in ospedale

Martellate tra parcheggiatori
abusivi, un arresto a Polignano

Strisce blu, multe a pioggia per i «clienti» degli abusivi

BARI - Un litigio fra parcheggiatori abusivi a Polignano a Mare (Bari) è finito a martellate. I Carabinieri hanno arrestato in flagranza il 49enne Mario Zagaiola, accusato di lesioni personali aggravate, per aver aggredito un 'collegà tunisino ferendolo alle spalle con un coltello e poi colpendolo con un martello.

La vittima è ricoverata in ospedale con prognosi di 20 giorni. L’aggressore è invece comparso questa mattina dinanzi al giudice del Tribunale di Bari Domenico Mascolo al quale ha raccontato la sua versione dei fatti durante il processo per direttissima.

Il ferimento è avvenuto sabato mattina in largo San Francesco, a Polignano. Stando al racconto del 49enne, la vittima - con la quale l’uomo condivideva il luogo di lavoro - da alcune settimane importunava sua moglie e lo scorso 13 maggio Zagaiola avrebbe reagito agli ennesimi insulti fatti dinanzi alla donna e ai due figli minorenni, con pugni, un coltellino e infine un martello che aveva nel portabagagli dell’auto. All’uomo sono stati concessi gli arresti domiciliari in attesa del processo con rito abbreviato che si celebrerà a partire dal prossimo 15 giugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione