Giovedì 21 Giugno 2018 | 02:54

Depuratore di Manduria

Aqp sospende i lavori
Ora la parola al Consiglio

L'Acquedotto pugliese ha fermato le opere a tempo indeterminato

Aqp sospende i lavori Ora la parola al Consiglio

Nando Perrone

MANDURIA Mentre l’Aqp sottoscrive un’ordinanza di sospensione dei lavori sine die, il cerino acceso sulla decisione finale relativa alla localizzazione del depuratore ritorna al Consiglio comunale di Manduria. Mentre nel pomeriggio di oggi si riunisce il comitato di lotta unitario di Avetrana per decidere le prossime forme di protesta (è molto probabile che se ne programmi una a Manduria), ci si interroga sulla volontà dei vari consiglieri comunali della città messapica.

Dopo che la Regione ha sostanzialmente dichiarato irricevibili le ipotesi C e D (in entrambi, come ha fatto notare Legambiente, esistono dei vincoli), e in attesa degli approfondimenti per la E (per la quale la Regione ha già espresso delle perplessità), l’Amministrazione di Manduria (o quanto meno la maggioranza), dovrebbe dunque virare per l’ipotesi B.

«Il sindaco di Manduria lunedì scorso si è incatenato insieme ad altri sindaci per impedire l’inizio dei lavori in zona Urmo» ricorda il consigliere avetranese del Pd, Emanuele Micelli. «Lo ringraziamo pubblicamente per tale gesto e la conseguente richiesta di sospensione di lavori; ora non capiamo chi o cosa gli impedisca di portare in Consiglio comunale la delibera di spostamento del sito. Non vorrei i 24 consiglieri comunali di Manduria passassero alla storia per coloro che accettano il depuratore in quella zona. Il consigliere comunale si esprima liberamente sulle ipotesi in campo rispettando la legge e il popolo».

Avetrana, insomma, spera che in Consiglio, a Manduria, si possa formare una maggioranza trasversale che indichi una soluzione differente all’ipotesi B.

«Io non sono stato affatto contrario allo spostamento del sito del depuratore perchè su questo si era già espressa la maggioranza del Consiglio comunale di Manduria ponendo due pregiudiziali: nessuna forma di scarico in mare con interruzione della spiaggia e rispetto dell’accordo di programma quadro per la tutela delle acque e gestione integrata delle risorse idriche che prevede la costruzione di un depuratore a servizio delle reti fognarie di Sava, Manduria e marine di Manduria» chiarisce il geologo Mario Del Prete, tecnico di fiducia del Comune di Manduria, che poi si sofferma su possibili modifiche da apportare all’ipotesi B. «I reflui, transitoriamente non trattati, avranno uno stoccaggio provvisorio fino al trattamento e non saranno oggetto di scarico emergenziale. Perciò sarà possibile, escludendo il Chidro per diverse ragioni, scaricarli nei corsi d’acqua Fontana di Specchiarica o Borraco, con spostamento del buffer 2 nella zona di masseria Marina o vicino alla provinciale in località Cinta di Specchiarica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Raffaele migliora ma serve ancora aiuto

Migliora 24enne barese sulla sedia a rotelle, ma serve ancora aiuto

 
Il ministro della Giustizia propone Basentini a capo del Dap

Il ministro della Giustizia propone Basentini a capo del Dap

 
Om Carrelli, venerdì corteo dei lavoratori

Om Carrelli, venerdì corteo dei lavoratori

 
Famiglia del dj Navi denuncia il Pm

Famiglia del dj Navi denuncia pm

 
Dal 16 luglio le immatricolazioni all'Università di Bari

Dal 16 luglio le immatricolazioni all'Università di Bari

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Oms, transgender non e' un malato mentale, basta stigma

Oms, transgender non e' un malato mentale, basta stigma

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Spettacolo TV
Cinema, tra umano e divino

Cinema, tra umano e divino

 
Italia TV
La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

 
Calcio TV
Mondiali, la Russia vede gli ottavi

Mondiali, la Russia vede gli ottavi