Cerca

Giovedì 24 Agosto 2017 | 10:52

ciclismo

Ottava tappa Giro d'Italia
da Molfetta a Peschici

giro d'italia 2017

MOLFETTA (BARI) - E’ una tappa mista, l’8/a del 100/o Giro d’Italia di ciclismo, in programma domani, con i primi 90 chilometri piatti su strade sostanzialmente rettilinee, seguiti da 100 chilometri di continui saliscendi, numerose curve e repentini cambi di direzione.
Partenza da Molfetta, in provincia di Bari, e arrivo a Peschici, nel Foggiano, per un totale di 189 chilometri. Il via è previsto alle 12,35, dopo il ritrovo di partenza in Largo Chiesa Vecchia. Superato il centro abitato di Manfredonia, la carovana scalerà la salita di Monte Sant'Angelo dove, al chilometro 100,7, è posto un Gran premio della montagna di 2/a Categoria (747 metri d’altezza), successivamente verrà percorsa l'intera panoramica fino a Peschici; previsto un altro Gpm, ma a Coppa Santa Tecia, dopo 143 chilometri di corsa (4/a Categoria, a 362 metri).

Due i traguardi volanti: al km 84,2 di Manfredonia e al km 160 di Vieste, quest’ultimo regalerà abbuoni di 3», 2» e 1». Il finale è molto impegnativo e articolato: a 5 km dal traguardo inizia una discesa veloce di circa 2 chilometri, seguita da un breve tratto pianeggiante fino ai 1.500 metri all’arrivo, dove inizierà la salita finale, progressivamente più ripida man mano che i corridori si avvicinano al traguardo (con punte del 12 per cento di pendenza) e con diverse curve a gomito. Il rettilineo finale è sempre in salita (fra l’8 e il 10 per cento), è lungo 200 metri e largo 7, su lastricato. L’arrivo è posto in via Montesanto ed è previsto fra le 17 e le 17,30.
Molfetta è all’esordio come città che ospita una tappa del Giro, mentre a Peschici la corsa rosa è stata di scena nel 2000 (vittoria di Danilo Di Luca), nel 2006 (Franco Pellizotti) e nel 2008 (Matteo Priamo).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione